Osservatorio del Calcio, dati 2013-2014: L'Inter è la squadra col maggior passivo

Al termine del mercato di gennaio, l’Osservatorio del Calcio, ha raccolto tutte le cifre relative all’anno calcistico 2013-2014. Tra le società italiane, la squadra che ha racimolato il maggior passivo è l’Inter, che ha a bilancio un segno negativo di 38 milioni e 450 mila euro.

Inoltre, per quanto riguarda esclusivamente la sessione di riparazione del mercato invernale, i nerazzurri, a livello europeo, si piazzano al settimo posto, tra le squadre più spendaccione, alle spalle di Chelsea, Manchester United, Paris Saint Germain, Galatasaray, Zenit e Wolfsburg, con una spesa di 16,8 milioni di euro.

Tutto questo a conferma del fatto che la missione di riparare i conti della società è il vero obiettivo primario della Beneamata, come più volte ribadito alla stampa, dal neo-presidente Erick Thohir. Un passivo troppo elevato, qualora non fosse ripianato, come accaduto spesso e volentieri negli anni passati, dove a tappare la falla ci ha sempre pensato Massimo Moratti, avrebbe comportato una esclusione dell’Inter dalle coppe europee, per mano della Fifa.

Ben venga allora il denaro fresco del magnate indonesiano, e ben venga l’oculatezza nel mercato, con un occhio sempre attento alla qualità dei giocatori acquistati, in modo tale da far venir su una società sana e dal bilancio in attivo, come base imprescindibile per costruire una squadra vincente, anche sotto il profilo tecnico. Per far questo si potrebbero prendere ad esempio anche le ultime stagioni di Roma e Juve, che entrambe hanno chiuso con un segno positivo nel bilancio.

La società giallorossa chiudendo con un attivo di 41 milioni e 100mila euro, si è confermata la società col miglior saldo, frutto anche delle cessioni eccellenti della scorsa estate. E guarda un pò, si ritrova al secondo posto in classifica, alle spalle di una Juventus aliena fin qui. Proprio la squadra di Conte, può essere  presa anch’essa a modello, in quanto, non solo ha rafforzato ulteriormente la rosa, migliorando anche il record di punti in campionato rispetto allo scorso anno, ma ha anche chiuso con un bilancio in attivo di 5.685.000 euro. Quindi, non resta che osservare le società più virtuose, e ce ne sono, della nostra serie A, per poter prendere spunto e attuare una corretta e proficua amministrazione finanziaria della società.

Leggi anche–> Thohir espande il marchio Inter: ecco la rivoluzione

Leggi anche–>  Calciomercato Inter: Vidic ufficiale a breve?