Palermo-Inter: tutti gli ex delle due squadre

Palermo-Inter è uno dei due posticipi della terza giornata di Serie A. Calciomercato-Inter.it, per l’occasione, vi propone uno speciale approfondimento sugli ex delle due squadre del passato e del presente. Al momento, l’unico calciatore della sfida ad aver indossato sia la maglia nerazzurra che quella rosanero è il centrocampista Francesco Bolzoni: cresciuto nel vivaio dell’Inter, ha debuttato anche in Serie A con la maglia del club meneghino prima di iniziare un lungo peregrinare tra Genoa, Frosinone, Siena e, dall’anno scorso, Palermo.

Un nome che i tifosi nerazzurri ricorderanno con piacere è quello di Tarcisio Burgnich: difensore della Grande Inter di Helenio Herrera, Burgnich ha giocato nel Palermo nella stagione ’61-’62, con la cui maglia conquistò appunto la chiamata del club col quale, poi, ha vinto tutto quello che c’era da vincere. Forse non tutti sanno che un doppio ex della gara è anche Franco Causio. Il “Barone” si è affermato in Serie A con la maglia della Juventus ma nella sua lunga carriera ha giocato a Palermo nel ’69-’70 e all’Inter tra il 1984 e il 1985.

Burgnich Inter
Tarcisio Burgnich con la maglia dell’Inter

Un nome non celebre tra quelli degli ex delle due squadre è quello di Lorenzo Barlassina. Cresciuto nelle giovanili dell’Inter, Barlassina ha giocato da centrocampista a Palermo tra il 1973 e il 1975 arrivando in finale di Coppa Italia, poi persa col Bologna ai calci di rigore. Spartaco Landini è stato una colonna della Grande Inter e dopo otto anni in nerazzurro si spostò a Palermo dove, dal 1970, restò per tre stagioni. Fabrizio Larini, che tutti ricorderanno come dirigente all’Udinese qualche stagione fa, nell’Inter ci è cresciuto ma non ha mai avuto modo di esordire in prima squadra nonostante, per due stagioni, sia stato aggregato in maniera fissa al gruppo. A Palermo ha giocato un solo anno, nel 1979-1980: 26 presenze e 2 gol in rosanero. Sergio Pellizzaro è stato un attaccante degli anni Settanta. Tra il 1968 e il 1972 ha giocato due volte col Palermo e due volte con l’Inter senza riuscire, in entrambi i casi, a lasciare il segno.

Avvicinandoci ai tempi più recenti, la carrellata degli ex di Palermo-Inter comprende anche Adriano Bonaiuti: in Sicilia ha giocato due anni mentre all’Inter ha lavorato come preparatore dei portieri durante l’epoca Stramaccioni prima che Mazzarri lo sostituisse con un suo uomo di fiducia. Altro ex delle due squadre è il portiere Alberto Fontana: arriva all’Inter nel 2001 per fare da riserva a Toldo. Con la maglia nerazzurra scende in campo dieci volte in Serie A senza mai perdere una partita e risultando il migliore in campo in un derby chiusosi col punteggio di 0-0. A Palermo, invece, Fontana ha concluso la sua carriera con gli ultimi tre anni di attività tra il 2006 e il 2009.

Alberto Fontana
Alberto Fontana, qui con la maglia del Palermo

Arturo Di Napoli è un altro calciatore che si può annoverare tra gli ex delle due squadre. Con l’Inter ha fatto le giovanili e ha collezionato 6 presenze in massima serie, senza mai andare in gol. Col Palermo ha giocato nella stagione 2002-2003 (segnando 8 volte) dopo esser stato trasferito dal Venezia nel massiccio spostamento di atleti dalla squadra lagunare a quella siciliana dopo l’acquisto dei rosanero da parte di Zamparini.

Felice Centofanti, terzino sinistro, ha giocato col Palermo nel ’91-’92: gli otto gol con la maglia dei siciliani e le buone prestazioni in seguito con la maglia dell’Ancona gli valsero la chiamata dell’Inter nella prima sessione di mercato della gestione Moratti. Rimase a Milan per un anno, raccogliendo appena 9 presenze. Anche Paolo Hernan Dellafiore è un ex di Palermo-Inter: formatosi nelle giovanili nerazzurre, ha avuto tre esperienze a Palermo racimolando appena undici presenze in due anni e mezzo. Un altro giocatore transitato per Milano e Palermo è stato Mariano Gonzalez: esterno destro molto rapido, fece faville col Palermo tra il 2004 e il 2006 ma con l’Inter riuscì a segnare solo un gol, in Coppa Italia, senza riuscire a conquistarsi la riconferma per l’anno successivo.

dellafiore palermo
Paolo Hernan Dellafiore con la maglia del Palermo cerca di contrastare il doriano Quagliarella

Fabio Grosso ha lasciato ottimi ricordi sia al Palermo che all’Inter. Dopo due anni in Sicilia (fu prelevato dal Perugia dove fu lanciato da Cosmi), Grosso approdò all’Inter prima del Mondiale 2006 per poco più di 6 milioni. Il rendimento in Germania del terzino fece capire ai tifosi e alla società di aver fatto un vero colpo: rimase a Milano un solo anno, poi andò al Lione. Anche Matias Silvestre è uno degli ex di Palermo-Inter: in Sicilia ha giocato un anno (2011-2012) e l’ottimo rendimento coi rosanero gli valse la chiamata dell’Inter. A Milano ha fatto fatica (eufemismo) e l’Inter lo ha subito sbolognato: prima il Milan, ora la Sampdoria per il riscatto. Emiliano Viviano è stato a lungo un tesserato dell’Inter ma con la maglia nerazzurra non ha mai messo piede in campo: col Palermo, invece, 20 presenze in campionato nella seconda parte della stagione 2011-2012.

Palermo-Inter ha due ex anche in panchina. Gianpiero Gasperini ha giocato nel Palermo tra il 1978 e il 1983 e poi ha anche allenato in Sicilia, per due periodi nel 2012-2013, senza riuscire ad evitare la retrocessione dei rosanero in B. L’anno prima l’Inter gli aveva consegnato la sua panchina: fu esonerato dopo quattro sconfitte e un pareggio tra Serie A, Champions League e Supercoppa Italiana. Anche Claudio Ranieri è uno degli ex delle due squadre: giocatore a Palermo sul finire della carriera e allenatore, per sei mesi, all’Inter proprio al posto di Gianpiero Gasperini.

TUTTO SU PALERMO-INTER

Leggi anche–> Palermo-Inter: Precedenti e Statistiche in Serie A