Palermo-Milan, Suso: "Sarò importante, spero di giocare"

Dopo la splendida prestazione sfoderata nell’amichevole tra Milan e Reggiana al Mapei Stadium di Reggio Emilia, Jesús Fernández Sáez – meglio noto come Suso – è pronto a prendere per mano Pippo Inzaghi e il suo Milan. Dopo un inizio non troppo esaltante, nel quale l’ex Liverpool ha collezionato una sola presenza peraltro dalla panchina, il nome di Suso è ritornato con insistenza nelle fantasie di Inzaghi, soprattutto dopo la doppietta siglata contro la Reggiana e in vista di Palermo-Milan.

Raggiunto dai microfoni di Milan Channel, il giocatore ha voluto chiarire le proprie intenzioni: “E’ un momento molto delicato della stagione, sabato c’è una partita molto difficile e spero di poter giocare. Voglio sentirmi importante per questa squadra”.  Come detto, Suso ha avuto qualche problema di adattamento al Milan, complici le sostanziali differenze tra la Serie A e la Premier League“La Liga e la Premier League sono molto diverse dalla Serie A, ma mi ambiento in fretta e sto conoscendo meglio i compagni. Mi trovo bene con Van Ginkel, siamo coetanei e parliamo inglese”. 

Il giocatore spagnolo ha voluto poi esprimere un pensiero sul match Palermo-Milan, in programma sabato sera alla Favorita“Il match è complicato, non dobbiamo preoccuparci del Palermo, ma solo di noi stessi. Il futuro sarà buono, ma oggi penso al presente”. Esistono concrete possibilità per Suso di esordire dal primo minuto contro il Palermo, considerato lo scarso rendimento di Honda e Cerci che spingono Inzaghi a dare una chance all’ex Liverpool.

TUTTE LE NOTIZIE SU PALERMO-MILAN

Leggi anche: