Pallavicino: "De Ceglie per la Juve ha rinunciato a dei soldi"

Paolo De Ceglie torna alla Juventus. Vista la situazione drammatica del Parma, l’ex Primavera, torna in bianconero. L’esterno juventino aveva anche delle offerte da alcuni club italiani come il Milan e il Cagliari, come ha spiegato a Tuttosport Carlo Pallavicino (Agente Fifa e procuratore del ragazzo): “Paolo aveva una richiesta del Cagliari e si era interessato il Milan. Allora ne ho parlato con Paratici, visto che la Juventus è proprietaria del cartellino, e in quella chiacchierata è nata l’idea di riportarlo a Torino. Quando Paolo l’ha saputo non ha voluto sapere più niente: voleva solo tornare. Per fare tutto più in fretta ha anche rinunciato a dei soldi“. 

L’agente spiega il ritorno di De Ceglie alla Juve: ” Era chiaro che al Parma la situazione era diventata drammatica, non era stato versato neppure uno stipendio, la stessa società aveva invitato tutti a cercarsi una squadra”. Sia l’esterno che l’agente, sperano che possa avere una chance di giocare con Allegri: ” E’ in forma, sta attraversando un buon momento e se dovesse avere uno spiraglio per giocare ha voglia di dimostrare quanto è cresciuto e quanto è legato alla Juventus.

Quindi conclude: “Ultimamente, tra Genoa e Parma, gli è capitato più spesso di giocare come esterno alto, ma il suo ruolo naturale è quello di terzino, quindi la difesa a quattro potrebbe essere indubbiamente un vantaggio“. 

Leggi anche