Panchina Milan, Emery o Donadoni dopo Mihajlovic?

Sinisa Mihajlovic sta dimostrando il suo valore da allenatore in questo inizio di girone di ritorno al Milan, ma ciò non potrebbe bastare a fine stagione per la sua permanenza sulla panchina del Milan. Infatti, Berlusconi non sembra per niente convinto di mantenere il tecnico serbo anche per la prossima stagione; anche in caso di qualificazione alla Champions League 2016, il presidente starebbe pensando ad altri.

Secondo l’edizione odierna di Tuttosport, le due alternative al tecnico serbo sarebbero Emery Donadoni. Il primo è attualmente tecnico del Siviglia ed è stato accostato alla panchina rossonera prima che Mihajlovic ne prendesse possesso. Il secondo, attualmente a Bologna, ha fatto la storia rossonero da calciatore, e già da tempo il suo nome viene accostato a quello del prossimo allenatore del Milan.

Saranno questi, dunque, i due nomi che a giugno saranno sulla bocca di tutti, pronti a subentrare ad un Mihajlovic che, anche in caso di terzo posto, dovrebbe salutare Milano. Un terzo nome potrebbe essere quello di Conte, il vero sogno di Berlusconi. Ma il ct della Nazionale pare essere destinato alla panchina del Chelsea.

Leggi anche:

  • Panchina Milan, Berlusconi pensa a Lippi
  • Mihajlovic in panchina nella prossima stagione?
  • Berlusconi e il Sogno Conte: pronto un triennale a 4 mln