Parma in vendita, Proto si ritira: “Manenti vuole troppo”

Sembrava vicina la conclusione del passaggio del Parma, in gravissime difficoltà societarie, dall’attuale proprietario Giampietro Manenti ad Alessandro Proto, ma la trattativa è saltata. A spiegarlo è lo stesso acquirente che afferma: “Manenti ci ha chiesto 5 milioni di euro, una cifra davvero assurda e quindi ci ritiriamo dalla trattativa”. A questo punto la situazione del parma calcio si fa sempre più nera con l’incubo del fallimento dietro l’angolo anche se lo stesso Manenti ha fatto sapere: “Sono pronto a collaborare nella massima trasparenza per permettere il passaggio delle quote azionarie”.

Ma la scadenza del 19 marzo è ormai alle porte e il tempo è davvero poco se anche proto si ritira sarà difficile trovare un altro acquirente in così breve tempo. Proto è un giovane finanziere proprietario della Proto Enterprises Ltd London. L’incontro con Manenti c’è stato nel pomeriggio a Milano ma dopo tre ore di colloquio la fumata nera.

Leggi anche: