Parma-Milan 2001: il gol di Inzaghi ammutolisce il Tardini (Video)

La stagione 2001-2002 segna l’arrivo di Carlo Ancelotti alla guida del Milan dopo alcuni mesi molto negativi del turco Fatih Terim. La prima gara esterna che “Carletto” deve affrontare -domenica 25 novembre 2001 – è quella contro il Parma di Antonio Passarella, ovvero la squadra che lo ha fatto conoscere al grande pubblico sia da giocatore che da allenatore, sostanzialmente una sfida nella sfida.

Entrambe le squadre arrivano al match in una situazione di classifica molto deficitaria, il Milan capace di realizzare solo 16 punti in 11 partite e il Parma con appena 11 punti, ancora meno. Due situazioni non propriamente associabili a squadre come queste. Tuttavia, se dal punto di vista dei numeri le due compagini non godono di ottima salute, basta guardare i giocatori che si sfidano al Tardini per capire che ci sarebbe stato comunque da divertirsi: nel Milan troviamo infatti campioni del calibro di Rui Costa, Shevchenko e l’immancabile SuperPippo Inzaghi, nel Parma giocatori di grande spessore come Cannavaro, Di Vaio, Lamouchi ed un Frey agli esordi a curare la porta.

Agli ordini dell’arbitro Borriello di Mantova ha il via la gara in uno stadio Tardini assolutamente pieno, complice anche la bella giornata nonostante il clima non sia più caldissimo. Nei primi venti minuti lo spettacolo offerto dalla partita non è per nulla divertente, con le due squadre intente a studiarsi piano piano per sferrare l’attacco decisivo, ma l’agguato è dietro l’angolo, infatti al minuto 30 il rossonero Serginho batte un calcio di punizione dalla trequarti sinistra trovando al centro Inzaghi che, scaltro come al solito, non ha difficoltà a battere di testa il povero Frey, segnando l‘1-0 per il Milan.

La partita da quel momento cambia faccia, con il tecnico Passarella che sprona i gialloblu a offendere con più convinzione e il Milan che logicamente può provare ad agire in contropiede, come accade nel secondo tempo quando Laursen si trova a tu per tu con Frey che, stavolta, si oppone con decisione negando il raddoppio alla squadra di Ancelotti. I minuti scorrono inesorabili, Passarella cerca di ravvivare la fase offensiva dei crociati inserendo anche un giocatore di grande qualità come Nakata, ma a nulla servirà per cambiare il risultato finale, con il Milan che si porta a casa 3 punti pesanti come un macigno grazie alla solita zampata vincente di Sua Maestà Inzaghi.  Esattamente quei tre punti che lo stesso SuperPippo si augura di soffiare domenica prossima al Parma di Donadoni, in una sfida che ci auguriamo possa essere divertente e carica di episodi per entrambe le squadre.

Ecco il VIDEO con il gol di Inzaghi:

TUTTE LE NOTIZIE SU PARMA-MILAN