Parma-Milan, Allegri: "Gara importante, De Sciglio ci sarà"

Il Milan affronterà il Parma per quella che sarà una gara davvero entusiasmante e che potrebbe rilanciare definitivamente i rossoneri dopo la vittoria contro l’Udinese di sabato scorso e l’ottimo pareggio contro il Barcellona. Il mister rossonero, Massimiliano Allegri, come consuetudine si è soffermato sulla gara contro gli emiliani e su tutto ciò che ha a che fare con la situazione infortuni, mercato e quant’altro.

DAL NOSTRO NETWORK

    No feed items found.


“Sarà certamente una gara difficile, considerando anche che la squadra emiliana non lascia molti spazi ed in avanti schiererà Cassano che ben conosciamo – esordisce l’allenatore toscano – e con un allenatore come Donadoni, che oltre che preparato è anche una brava persona. Dobbiamo trovare una quadratura che al momento non c’è stata abbastanza, anche perché abbiamo tanti giovani in rosa che possono dare tanto e crescere grazie all’aiuto di uno come Kakà che è davvero un esempio”.

Inoltre l’allenatore toscano ha anche affrontato l’argomento infortuni, che tiene comunque mezza squadra ancora out: “De Sciglio è del tutto recuperato e domani a Parma ci sarà, ma non so se dall’inizio, considerando il lungo stop da cui viene. Per Kakà la situazione è diversa, è stato recuperato e visti i tanti incontri ravvicinati ora dovremo dosarlo bene in modo da non affaticarlo; Bonera e Pazzini sono attesi da una riabilitazione e ci vorrà ancora un po’ di tempo”.

Cassano Amauri

Per ciò che riguarda invece la possibile formazione da schierare domani, mister Allegri dichiara: ” In porta devo ancora scegliere, anche perché hanno fatto molto bene Gabriel e Amelia nelle ultime due gare, mentre in difesa solo De Sciglio è da valutare, mentre Constant giocherà. In attacco devo valutare ancora, non escludo nulla, avendo usato tutti e sei gli attaccanti durante la settimana. Certo dovremo stare attenti, loro hanno gente come Cassano ed Amauri che possono farci male in ogni momento”.

In chiusura, sul tutor a Balotelli e sulla prova contro il Barcellona, Allegri ammonisce tutti: “Le vicende di Mario fuori dal campo non riguardano direttamente me, poiché è gestito da un manager, io valuto il campo e al momento ha risentito di questi impegni con Nazionale per cui aspetteremo il suo rientro al 100%. Domani dovremo dimenticare il Barcellona e pensare soltanto che saremo in una partita diversa, con tante insidie e che può rilanciarci in campionato anche”.

Leggi anche -> Parma-Milan: probabili formazioni e diretta tv

Leggi anche -> Il messaggio del Milan ai tifosi sulla…

Leggi anche -> Top 11 UEFA: inserito un centrocampista del Milan