Parma-Milan, Allegri: "Troppe disattenzioni, non siamo equilibrati"

Sconfitta pesante quella del Milan che, allo stadio Tardini, cade contro il Parma dell’ex Donadoni. Sconfitta che lascia l’amaro in bocca soprattutto dopo la rimonta dei rossoneri che erano riusciti, nel corso della ripresa, ad agganciare gli emiliani sul 2-2, finchè, nei minuti di recupero, Parolo mette fine al match realizzando il terzo gol del Parma che ne assicura la vittoria.

Deluso, insieme ai tifosi, anche il tecnico milanista Massimiliano Allegri che, intervistato nel post partita, analizza il match e la prestazione dei suoi ragazzi: “Abbiamo preso tre contropiede e abbiamo subito due gol. Nella ripresa c’è stata la reazione e abbiamo sfiorato il 3-2. Dispiace perché la squadra aveva reagito bene. Era una gara fondamentale per agganciare le prime sei, ora la rincorsa si fa più dura”. Sul gol di Parolo al 94′ dice: “Abbiamo preso un gol assurdo quando mancavano 40 secondi, è stato molto bravo Parolo. Dopo il 2-0 meritavamo la sconfitta, dopo la rimonta no”.

Massimiliano Allegri

Amarezza soprattutto perché, dopo l’ottimo risultato ottenuto in Champions League contro il Barcellona, la dura sconfitta di Parma è stata quasi una doccia fredda: “Passiamo dalle grandi attenzioni in Champions alle disattenzioni in campionato, non siamo equilibrati”.

Leggi anche-> Parma-Milan, Balotelli sostituito, Matri lo insidia

Leggi anche-> Milan, Allegri: “Honda rossonero a gennaio”

Leggi anche-> Milan, Amelia non accetta la panchina e si infuria