Pirlo goleador: già 6 gol segnati su calcio di punizione nel 2013-2014 (video)

Ci sono stati scienziati che hanno scoperto il moto della terra, altri il movimento dei corpi, altri ancora hanno definito concetti inconcepibili per l’umanità. Nessuno però riesce a capire come faccia Andrea Pirlo, il regista della Vecchia Signora, a disegnare parabole tutte differenti ma egualmente pericolose.

Pirlo tira sopra la barriera, sotto, sul palo del portiere, da lontano ma il risultato è sempre lo stesso: la palla supera il muro eretto dal portiere e batte quest’ultimo che non può nulla sulla traiettoria. Quest’anno forse è quello più ricco per Andrea che sta andando a segno spesso dal calcio piazzato ed ha colpito quasi sempre grandi squadre.

Nella stagione corrente il primo gol da punizione è stato siglato all’ex squadra, il Milan, nel 3-2 allo Juventus Stadium, in quella circostanza Abbiati c’era arrivato ma troppo in ritardo; il secondo il centrocampista della Nazionale l’ha segnato al Catania nel rotondo 4-0, anche lì una traiettoria imparabile per Andujar che si è arreso quando ha visto la palla superare la barriera; qualche giornata dopo è arrivato il gol al Napoli, sempre allo Juventus Stadium e ancora più bello anche perchè in porta c’era un portiere campione d’Europa e del mondo come Pepe Reina; gli ultimi due gol sono quelli contro il Genoa, che è valso tre punti fondamentali per la Juventus, e quello di ieri alla Fiorentina, ancora più importante, una magia degna solo di Andrea Pirlo.

I tifosi bianconeri sono passati dalle punizioni di Alex Del Piero a quelle di Pirlo, ma il risultato non cambia, ormai a Torino conquistare una punizione significa aver segnato mezzo gol.

ECCO IL VIDEO DI ALCUNE DELLE PUNIZIONI SEGNATE DA ANDREA PIRLO NEL 2013-2014


Leggi anche –> Fiorentina-Juventus 0-1, Pirlo: “Eravamo convinti di passare”
Leggi anche –> Quarti di Finale Europa League: gli accoppiamenti
Leggi anche –> Europa League 2013-2014, Juventus contro Lione: le Date
Leggi anche –> Le punizioni di Andrea Pirlo tra “maledetta” ed Effetto Magnus