Pogba lascia la Juve? Raiola: "100 milioni sono pochi"

Mino Raiola, agente di Pogba e di tanti altri giocatori importanti, ha parlato quest’oggi ai microfoni di Tuttosport del futuro del numero 10 bianconero: “La Juve ha fatto il colpo tenendolo in estate. L’anno Paul deciderà valutando le offerte che gli arriverà e a cosa sentirà dentro. Credo che 100 milioni non siano sufficienti. Tra Pogba e la Juve – aggiunge – c’è un forte legame e Paul è solito ragionare con il cuore. Sapeva che non era il momento giusto per andarsene e, alla fine, ha avuto ragione lui. I fischi non gli hanno dato fastidio, ma a me sì e non influenzeranno le sue decisioni di luglio. Ha talento e qualità da Pallone d’oro. Lo paragono ad alcuni modelli di Ferrari: pochi possono permetterselo. Quella che sta più avanti è la Juve”.

Raiola ha parlato di un altro suo assistito, Romelu Lukaku, attaccante in forza all’Everton e che sta disputando un’ottima stagione: “Alla Juve serve un grande centravanti, perché Dybala è una seconda punta. Serve un centravanti più giovane di Mandzukic per aprire un ciclo di 5 anni. Si vende da solo”.

Raiola ha detto la sua anche su Zaza, che finora ha giocato poco: “Secondo me deve restare alla Juve. E’ la squadra a dover credere in lui. Se convinci i giocatori, la squadra lavora per te senza problemi”. Infine un pensiero anche su Alvaro Morata: “La Juve ha bisogno di un attaccante di primo livello e lui non lo è. L’anno prossimo lo vedo al Real”.

Leggi anche –> Raiola: “Conte alla Juve? Probabile…”

Leggi anche –> Lichtsteiner: “Tevez e Dybala non sono paragonabili”