Prandelli su Balotelli: "Mai visto così motivato"

E’ tempo di nazionale, seppur senza alcun impegno ufficiale vista la qualificazione ai prossimi Mondiali maturata in largo anticipo. Dati i numerosi convocati, a Milanello il lavoro è incentrato soprattutto sul recupero di alcuni importanti infortunati che potrebbero rientrare subito dopo la sosta. Uno dei grandi assenti è sicuramente SuperMario Balotelli che, contro la Germania, dovrebbe tornare in campo alla ricerca di quel gol che oramai manca da più di un mese e mezzo e, per un attaccante del suo calibro, rappresenta un’astinenza pazzesca.

La voglia di riscatto è tanta e di certo, a destabilizzare un pò il calciatore, non hanno aiutato nemmeno le parole dei giorni scorsi di un grande ex attaccante del passato rossonero come Oliver Bierhoff secondo il quale, Balotelli al Milan sarebbe a rischio data la sua indisciplina e il suo carattere troppo ribelle rispetto ai canoni comportamentali che da sempre hanno contraddistinto la storia della società milanese.

In sua difesa, però, arriva il ct della Nazionale Cesare Prandelli che lo ha difeso a spada tratta, nella solito conferenza alla vigilia dell’amichevole contro la Germania: “Balotelli rischia come rischiano tutti i ragazzi che si perdono e che perdono il proprio equilibrio, ma per come si è presentato in questi giorni credo che a Mario abbia fatto bene un po’ di critica. Non l’avevo mai visto così bene e motivato. L’affermazione di Bierhoff è forte, ma vale per tutti. Da un punto di vista calcistico, Balotelli può fare molto di più, è un giocatore temuto da tutte le difese del mondo“.

balotelli italia

Insomma, parole di stima che, ad un talento così instabile ed emotivo, non possono aver fatto che piacere caricandolo a dovere in attesa di quel gol che, purtroppo, per tutti i tifosi rossoneri, manca da tanto e troppo tempo.

Leggi anche –> Ecco tutti i convocati del Milan per le nazionali

Leggi anche –> El Shaarawy pronto subito dopo la sosta?

Leggi anche –> Milan in crisi: serve Balotelli