Presentazione Hernanes: "All'Inter perchè club serio e lontano dagli scandali"

Oggi, al Pirelli Fslagiship store di Corso Venezia a Milano si è tenuta la presentazione di Hernanes, centrocampista brasiliano arrivato all’Inter dalla Lazio. Diverse le domande alle quali il giocatore ha dovuto rispondere nel corso della presentazione a cui sono intervenuti tantissimi giornalisti.

Queste le sue prime parole : “Sono molto felice di far parte di questa società. È una grande emozione. Vorrei che anche alcune delle persone che mi hanno sostenuto in questi anni fossero qui. Ma saranno contenti lo stesso anche lontani […] Mi sento a mio agio e ringrazio tutti per l’accoglienza positiva. Mi sento già a casa, anche alla Pinetina sono stato accolto molto bene. E sicuramente sono pronto, ho 28 anni e nella mia vita ho sempre raggiunto i miei obiettivi, magari ci ho impiegato un po’ di più ma riuscivo sempre ad ottenere ciò che volevo. Io credo che Dio gestisce tutto, poi sotto tutti gli aspetti mi sento più maturo e pronto per questa esperienza. Quando venni qui massacrai la lingua italiana”.

Al calciatore è stato chiesto di spiegare come si sono svolte realmente le cose tra Inter e Lazio e la sua risposta è stata: “Già ho parlato tante volte, ma non è mai abbastanza: da quando ho saputo che l’Inter mi voleva, subito mi sono sentito propenso ad accettare perché era un passo importante della mia carriera, un’opportunità unica per me. Mi hanno fatto sentire subito molto importante e da subito sono stato contento di avere questo interesse e volevo che le parti fossero d’accordo per questa trattativa. E’ un piacere essere desiderato da una squadra come l’Inter, una squadra con una maglia che pesa molto nel calcio italiano e internazionale. Ero fiero di me stesso, ma aspettavo che andasse bene per tutti”.

hernanes-Inter

I tifosi contano molto su di lui e sperano che il suo innesto possa permettere all’Inter di cambiar marcia, in un anno di transizione molto difficile: “Sono convinto che faremo bene. Ho visto grandi qualità in questo gruppo, sono contento di questa scelta. C’è anche un grande allenatore, che ha pesato molto in questa scelta: con Mazzarri posso crescere molto come giocatore. Abbiamo tutte le possibilità di fare bene e di arrivare ad alti livelli come è sempre stato per l’Inter. Sono pronto per giocare il mio calcio, fare quello che so fare. È un momento splendido della carriera e della mia vita: da tre anni vedo l’Inter da esterno, ora ho voglia di vincere e credo che tutti i miei compagni e il mister vogliano vincere ancora”.

Hernanes ha avuto modo di parlare con Mazzarri: “Gli ho detto che il mio ruolo preferito è mezz’ala perché posso fare la fase difensiva e finalizzare. Ma a 14 anni cominciai da terzino sinistro. A centrocampo mi trovo bene ovunque, dipende dalle esigenze dell’allenatore. Se vuole giocatori da mettere più indietro per impostare l’azione mi va bene”.

Il brasiliano sembra avere molta fiducia nel gruppo e crede nelle qualità della squadra: “Io ho tanta voglia di vincere, insieme possiamo trovare risultati. E’ quello che conta nel calcio, penso di poter portare risultati con la mia determinazione […] Le qualità ci sono ed è la cosa più importante, nonostante il momento ci sono grandi giocatori e un grande allenatore. Possiamo lottare con chiunque, serve tempo”.

Domenica sera l’Inter sfiderà il Sassuolo e, con buone probabilità, Hernanes giocherà la sua prima da titolare, non potrà che esserci dell’emozione in lui: “San Siro è un campo magico, ma noi giocatori abbiamo imparato a gestire queste situazioni, speriamo che cominci bene”. Il centrocampista, ex Lazio, dice di ispirarsi a “Ronaldo, uno dei più forti della storia. Ma anche Recoba, i mancini mi piacciono e lui ha fatto grandi cose qui”.

Infine, alla domanda su quale sia la cosa che apprezzi più nell’Inter, la sua risposta è chiara e immediata: “È stato l’unico dei club in Italia mai sceso in Serie B, e ciò vuol dire che è una società seria che sa come ottenere risultati. Poi è sempre stata lontano dagli scandali, e questo mi piace. Voglio vivere in pace, facendo le cose corrette; ed essere in una società così rinforza questo attaccamento”.

Leggi anche–> Notizie Inter, Hernanes: “All’Inter per vincere”

Leggi anche–> Notizie Inter, Hernanes: “Spiegherò i motivi del mio trasferimento”