Primavera, Inter-Cagliari 2-3: Cerrone amareggiato per la sconfitta

La Primavera dell’Inter continua a balbettare in campionato perdendo in casa contro il Cagliari che viola Interello con un 2-3 lasciando tanto amaro in bocca a Cerrone e ai suoi ragazzi che dopo un buon primo tempo sprecano tutto con una ripresa a dir poco scellerata nella quale subiscono tre reti in sei minuti. Ma andiamo con ordine.

Nel primo tempo i nerazzurri si portano in vantaggio col tap in di Andy Polo, il peruviano arrivato a gennaio. Nonostante vari tentativi, i nerazzurri però non trovano il raddoppio e nel secondo tempo, tra il 5° e l’11° devono subire il pareggio e il doppio sorpasso dei cagliaritani con Masia (su rigore), Demontis e Scintu. Le tre sberle mettono alle corde l’Inter che fatica a reagire ma che riesce comunque ad accorciare le distanze a dieci dalla fine con Bonazzoli. Polo, da pochi passi, e Capello, in rovesciata, sfiorano due nitide palle gol per centrare il pareggio. Alla fine, vince il Cagliari.

Queste le parole a fine gara di Mister Cerrone: “Nel primo tempo non avevamo giocato male, anche se durante l’intervallo ho detto ai miei ragazzi che gli ultimi venti minuti non mi erano piaciuti, ma allo stesso tempo avevamo concesso poco agli avversari, quindi gli avevo detto di ricominciare con un atteggiamento positivo, di stare attenti e di cercare di chiudere la partita. Non è successo, in meno di dieci minuti abbiamo buttato via tutto”.

L’allenatore poi aggiunge: “Non riesco a capire cosa possa essere successo, i primi due gol sono errori che non si possono fare, ci vuole attenzione. Abbiamo provato a rimetterci in carreggiata, ma non come sappiamo fare. A tratti siamo stati lucidi, ma man mano siamo andati perdendo anche quella. Resto senza parole a vedere questi errori, la reazione non è stata sufficiente. Sono deluso dall’andamento della partita, speravo che i ragazzi avessero capito che bisognava dare continuità dopo il periodo brutto che avevamo passato, questi errori li paghi a caro prezzo”.

Infine, una battuta sull’ultimo arrivato Polo: “Andy Polo è la nota positiva della giornata, ha fatto un’ottima partita, ha fatto vedere cosa è capace di fare dopo un po’ di settimane di ambientamento. Lui gioca da adulto, può darci una grossa mano”.

Leggi anche–> Giovani Inter, Andy Polo: “Essere qui è un onore”