Primavera Inter, in programmazione la stagione 2014-2015

La stagione 2014-2015 dell’Inter non sarà incentrata solo sulla prima squadra ma anche la Primavera sarà chiamata ad un’annata importante soprattutto dal punto di vista dei risultati. L’amara esclusione contro la Roma nell’ultimo turno dei Play Off per accedere alla Final Eight Scudetto brucia ancora in casa nerazzurra e per questo il direttore tecnico del settore giovanile, Riccardo Samaden, sta concordando insieme a Piero Ausilio l’organizzazione della rosa e dello staff tecnico per il prossimo anno.

L’allenatore Cerrone ha ancora un anno di contratto ma non si esclude un cambio di guida tecnica: si fanno i nomi di Benoit Cauet, Stefano Vecchi e Moreno Longo, quest’ultimo autore di una grande stagione alla guida del Torino, impegnato in questi giorni nella fase finale del Campionato Primavera dopo aver letteralmente dominato il proprio girone.

Per quanto riguarda la rosa sarà allestita una squadra senza fuori quota: via, per limiti d’età, tutti i classe ’94 e spazio a giocatori di gran qualità come Paramatti, Tassi, Acampora, Bonazzoli, Puscas e Capello. La rosa della Primavera sarà poi integrata col rientro alla base dei calciatori in prestito in questa stagione, come Rocco (nell’ultimo anno al Novara) e Steffé, che ha difeso i colori del Chievo guidando gli scaligeri alle finali scudetto.

Leggi anche–> Bonazzoli in prestito in Serie B?