Primavera, Inter-Verona 2-1 (Alba, Longo, Bonazzoli)

Ad Interello si è tenuta ieri la partita del Campionato Primavera tra Inter e Hellas Verona. I ragazzi di Cerrone dopo la vittoria contro il Cagliari cercavano di portare a casa un altro risultato positivo per continuare a sognare, cosa che è accaduta. Il Milan ha perso contro il Brescia e questa può essere una buona occasione per restare nelle zone alte della classifica. L’allenatore decide di tenere il suo schema e non si vedono grandi cambiamenti dal punto di vista tattico.

Si parte dopo il minuto di silenzio in ricordo delle vittime che hanno perso la vita in Sardegna. Il Verona inizia meglio la gara schierandosi in campo in modo corretto ed impostando un miglior gioco rispetto ai nerazzurri mentre i ragazzi di Cerrone insistono molto su i lanci lunghi che non portano a nulla di concreto. Per adesso le squadre si stanno studiando. Ora è l’Inter che sta attaccando maggiormente, insinuandosi pericolosamente in area, infatti al 15esimo minuto arriva la prima azione interessante per i nerazzurri con George Puscas che prova il tiro e il portiere avversario si oppone, il risultato è di 0 a 0. Al 30’ arriva il gol del Hellas Verona, cross dalla destra e Alba insacca di testa. Passano due minuti e l’Inter pareggia con Longo, azione partita da un calcio d’angolo e il difensore come il suo avversario insacca di testa. Ora il risultato è di pareggio rispetto all’inizio, negli ultimi minuti la partita ha regalato più emozioni, quando sembrava tutto fermo e bloccato sono arrivate due azioni che sono state realizzate. Fine primo tempo, squadre negli spogliatoi, risultato 1 a 1.

Primavera Inter Verona

Alla ripresa, cambio tattico per Cerrone esce Puscas ed entra il giovane Federico Bonazzoli, classe 1997.. L’entrata di Bonazzoli ha dato vitalità alla squadra nerazzurra infatti al 55esimo arriva un interessante occasione per i ragazzi di Cerrone con Gaston Camarà che tira e sfiora il palo. Altro cambio per l’Inter, fuori Capello dentro Ventre. L’allenatore dell’Inter rischia il tutto per tutto mettendo più punte possibili. Sembra aver azzeccato i cambi e al 62esimo l’Inter ritorna in vantaggio con il gol di Federico Bonazzoli che con una giocata personale, dribbla tutti i difensori e insacca alle spalle del portiere. La squadra di Cerrone attacca e il Verona si impegna a fare altrettanto per non mollare e cercare di recuperare il gol. Il resto del secondo tempo ha visto un continuo equilibrio con azioni di attacco sia da una parte che dall’altra. Alla fine Lorenzo Paramatti si infortuna, per lui si spera nulla di grave e al suo posto entra Di Stefano. La partita finisce con la vittoria dei padroni di casa che continuano a portare avanti la serie di risultati positivi per conquistare la vetta.

GUARDA LA FOTOGALLERY DELL’INCONTRO

Leggi anche -> Giovani Inter, Samaden: “Thohir valorizzerà il vivaio”