Primavera Milan, Mastalli: "L'obiettivo? Vincere il campionato"

Con la vittoria contro la Ternana ottenuta nella scorsa giornata di campionato, la Primavera del Milan ha agganciato e superato l’Inter raggiungendo il terzo posto in classifica. Risultato positivo che motiva i ragazzi di mister Filippo Inzaghi, tra questi Alessandro Mastalli che, intervistato ai microfoni di Milan Channel, esamina la situazione dei giovani rossoneri.

“Il Viareggio e la Youth League sono finite, adesso dobbiamo pensare al campionato perché stiamo recuperando punti preziosi, purtroppo siamo un po’ indietro e non possiamo sbagliare”. Inizia così l’intervista del giovane centrocampista che poi ripercorre il cammino fatto dalla Primavera in campionato: “Siamo rammaricati per i punti persi a Lanciano e a Pescara. Peccato perché con quei punti in più saremmo potuti essere anche primi”.

Nella prossima giornata i giovani rossoneri dovranno affrontare il Brescia che attualmente ricopre la quinta posizione in classifica a -10 punti dal Milan: “Loro probabilmente si chiuderanno in difesa per ripartire, non sarà facile ma ce la faremo. La voglia di vincere a volte ti fa perdere la testa, perché non pensi a quello che stai facendo e a volte si finisce per commettere gesti infantili”.  È stato rinviato, invece, il derby contro l’Inter che avrebbe dovuto giocarsi domenica 23 marzo e che sarà recuperato giorno 16 aprile, rinvio che, a parere di Mastalli, al Milan dovrebbe far comodo perché potremo recuperare 2 giocatori che per noi sono molto importanti”.

L’obiettivo del Milan di Inzaghi è, al momento, il raggiungimento del secondo posto in campionato (“È a un passo”), ma conquistato quello si punterà al primo posto e al titolo: “Il mister quando vinciamo non è contento, quindi si pensa sempre a quello, prima il secondo posto e poi a vincere il titolo nazionale”.  A proposito di Inzaghi dice:È un vincente, lo è stato da giocatore e lo è anche da allenatore. È molto importante averlo come allenatore perché è come se fosse in campo anche lui, ci dà molti consigli”.

Infine conclude ricordando il gol segnato al Viareggio Cup (è stato il momento più bello fino adesso”) e la Youth League che “ci ha aiutato tanto perché abbiamo giocato contro squadre forse superiori a noi, se dovessimo disputare finali con partite secche si vedranno sicuramente i frutti della Youth League”. 

Leggi anche-> Primavera Milan: raggiunto il terzo posto in classifica

Leggi anche-> Paloschi nella rosa del Milan 2014/15?

Leggi anche-> Primavera Milan: il rilancio di Gabriel