Probabili Formazioni Sampdoria-Sassuolo: Diretta tv e streaming

Una sfida molto delicata: con queste poche parole può essere riassunto il match che vedrà opposti la Sampdoria di Delio Rossi ed il Sassuolo di Eusebio Di Francesco. Due squadre che, nonostante la grinta e l’impegno messi in campo, si trovano in una posizione di classifica non troppo felice, con il Sassuolo penultimo a 6 punti ed i blucerchiati poco più su a quota 9. L’ultima giornata non ha portato grandi soddisfazioni a nessuna delle due, infatti i neroverdi vengono dalla sconfitta casalinga per 2-1 contro l’Udinese mentre i doriani dalla netta sconfitta 2-0 di Verona contro l’Hellas.

Nella Sampdoria la rosa è quasi al completo con le uniche assenze di Salamon e di Sansone, alle prese con alcuni fastidi muscolari. Rispetto alla precedente sfida mister Rossi sembra intenzionato ad effettuare pochi cambi: si vocifera di un possibile utilizzo di De Silvestri al posto di Bjarnason e di un innesto dal 1’ minuto di Wszolek. In difesa tutto confermato con l’usuale sistemazione a 4 mentre in avanti spazio al tandem Eder-Gabbiadini.

Delio-Rossi

Per il Sassuolo due perdite importanti: sono usciti malconci dall’ultimo match sia Schelotto sia Marzorati e quindi non dovrebbero essere della partita, sostituiti rispettivamente da Gazzola e Bianco. Contro l’Udinese mister Di Francesco aveva sparigliato le carte mandando in campo una formazione diversa rispetto a quanto preventivato alla vigilia, con l’inserimento di Missiroli a supporto di Zaza, in un 3-5-1-1 atipico. Adesso sembra orientato a rispolverare il sistema di gioco precedente, ovvero il più classico 3-5-2, con il ritorno in campo del tandem Berardi-Floro Flores.

La partita potrà essere seguita sulla piattaforma Sky, sul canale 254, a partire dalle ore 15:00 in diretta tv e in diretta streaming su Sky Go.

Sampdoria (4-4-2): Da Costa; Mustafi, Gastaldello, Costa, De Silvestri; Kristicic, Obiang, Regini, Wszolek; Eder, Gabbiadini.
Sassuolo (4-4-2): Pegolo; Antei, Bianco, Acerbi, Gazzola; Kurtic, Marrone, Missiroli, Longo; Floro Flores, Berardi.

Leggi anche-> Dopo Honda e Rami, un altro colpo?

Leggi anche-> “Se c’era Ibrahimovic…”

Leggi anche-> Allegri-Seedorf: scambio di opinioni o malessere?