Probabili Formazioni Serie B 17° Giornata (2017-18)

Palermo-Venezia di sabato alle ore 18:00 è il match più interessante di questa giornata

La Serie B 2017-18 giunge alla sua 17a giornata. Torneo che vede, fino a questo momento, il Bari di Fabio Grosso che, con il successo nel derby contro i Foggia per 1-0 e con la sconfitta del Parma in casa del Carpi per 2-1, è balzata in testa alla classifica solitaria. Andiamo ora ad analizzare come potrebbero scender in campo le 22 squadre del campionato in questo turno.

DAL NOSTRO NETWORK

    No feed items found.


Probabili Formazioni

BRESCIA-SALERNITANA: Match in programma sabato alle ore 15:00 quello del Mario Rigamonti. La squadra lombarda di Marino arriva da un’altra sconfitta, ovvero quella esterna del Dino Manuzzi contro il Cesena per 1-0. La squadra di Bollini, con la sconfitta per 2-1 in casa del Cittadella, chiude il suo ciclo positivo di ben 13 risultati utili consecutivi.

BRESCIA (3-4-2-1): Minelli; Coppolaro, Gastaldello, E. Lancini; Cancelotti, Martinelli, Bisoli, Longhi; Manchin, Furlan; Caracciolo. Allenatore: Marino.
SALERNITANA (3-5-2): Radunovic; Pucino, Mantovani, Popescu; Gatto, Minala, Signorelli, Ricci, Alex; Rodriguez, Bocalon. Allenatore: Bollini.

CREMONESE-SPEZIA: La formazione allenata da Attilio Tesser è reduce dal pari a reti inviolate in casa del fanalino di coda Ascoli. La squadra ligure di Gallo, invece, è reduce dal rotondo successo all’Alberto Picco contro il Pescara di Zeman per 4-0.

CREMONESE (4-3-1-2): Ujkani; Almici, Canini, Claiton, Renzetti; Arini, Pesce, Croce; Piccolo; Brighenti, Mokulu. Allenatore: Tesser.
SPEZIA (4-3-1-2): Manfredini; De Col, Capelli, Giani, Lopez; Maggiore, Pessina, Bolzoni; Mastinu; Forte, Granoche. Allenatore: Gallo.

FOGGIA-CITTADELLA: La squadra di Giovanni Stroppa attualmente si trova in zona Play-Out dopo la sconfitta subita nel derby contro la capolista Bari. Mentre, la squadra veneta, allenata da Venturato, è reduce dal successo interno contro la Salernitana per 2-1.

FOGGIA (4-3-3): Tarolli; Loiacono, Camporese, Martinelli, Celli; Agnelli, Vacca, Gerbo; Fedato, Beretta, Calderini. Allenatore: Stroppa.
CITTADELLA (4-3-3): Alfonso; Salvi, Scaglia, Varnier, Pezzi; Pasa, Iori, Schenetti; Chiaretti; Kouame, Strizzolo. Allenatore: Venturato.

FROSINONE-CESENA: La squadra di Longo, nella scorsa giornata, in vantaggio per 3-0 si è fatta rimontare per 3-3 dall’Empoli. Mentre, gli uomini di Castori, han vinto per 1-0 contro il Brescia di Marino.

FROSINONE (3-4-2-1): Bardi; Brighenti, Ariaudo, Krajnc; M. Ciofani, Gori, Maiello, Beghetto; Ciano, Dionisi; Ciofani. Allenatore: Longo.
CESENA (4-3-1-2): Fulignati; Esposito, Perticone, Scognamiglio, Fazzi; Schiavone, Kone, Kupisz; Laribi; Panico, Jallow. Allenatore: Castori.

NOVARA-EMPOLI: Reduce dal colpaccio esterno per 3-1 in casa del Venezia di Filippo Inzaghi, la formazione piemontese di Eugenio Corini ospiterà l’Empoli, che, in svantaggio per 3-0 contro il Frosinone nella passata giornata, rimonta fino al 3-3.

NOVARA (3-5-2): Benedettini; Troest, Mantovani, Golubovic; Dickmann, Casaerini, Orlandi, Moscati, Calderoni; Da Cruz, Maniero. Allenatore: Corini.
EMPOLI (3-5-2): Provedel; Di Lorenzo, Simic, Veseli; Untersee, Lollo, Castagnetti, Krunic, Seck; Caputo, Donnarumma. Allenatore: Vivarini.

PARMA-PRO VERCELLI: La squadra emiliana, con il k.o. al Sandro Cabassi per 2-1 contro il Carpi, prossimo avversario dei biancoverdi, ha perso il primato della classifica. Formazione piemontese di Grassadonia, invece, ha pareggiato per 1-1 contro la Virtus Entella.

PARMA (4-3-3): Frattali; Mazzocchi, Iacoponi, Lucarelli, Gagliolo; Munari, Scozzarella, Barillà; Insigne, Baraye, Di Gaudio. Allenatore: D’Aversa.
PRO VERCELLI (4-3-3): Marcone; Ghiglione, Legati, Bergamelli, Mammarella; Germano, Vives, Castiglia; Bifulco, Raicevic, Morra. Allenatore: Grassadonia.

PESCARA-TERNANA: Reduce dal pesantissimo k.o. dell’Alberto Picco per 4-0 contro lo Spezia, gli uomini di Zeman ospitano la squadra umbra di Pocheschi, che proviene dal pareggio interno per 1-1 nel derby contro il Perugia.

PESCARA (4-3-3): Fiorillo; Crescenzi, Perrotta, Coda, Mazzotta; Palazzi, Carraro, Brugman; Mancuso, Pettinari, Capone. Allenatore: Zeman.
TERNANA (3-4-3): Plizzari; Valjient, Gasparetto, Signorini; Defendi, Paolucci, Tremolada, Varone; Tiscione, Montalto, Carretta. Allenatore: Pochesci.

PALERMO-VENEZIA: Gara che si gioca, al Renzo Barbera, sabato alle ore 18:00. E’ sicuramente il match più interessante di questa giornata. La squadra siciliana, attualmente seconda forza del campionato, reduce dal successo di sabato scorso al Partenio contro l’Avellino per 3-1, ospita la formazione di Filippo Inzaghi, reduce dal k.o interno per 3-1 contro il Novara.

PALERMO (3-5-1-1): Posavec; Szyminski, Struna, Bellusci; Rispoli, Gnahoré, Jajalo, Chochev, Aleesami; Coronado; Nestorovski. Allenatore: Tedino.
VENEZIA (3-5-2): Audero; Domizzi, Bruscagin, Andelkovic; Zampano, Falzerano, Bentivoglio, Pinato, Garofalo; Moreo, Zigoni. Allenatore: Inzaghi.

AVELLINO-CARPI: Match che s gioca domenica pomeriggio alle ore 15:00. Momento delicato per la formazione irpina allenata da Walter Novellino, che, reduce da tre pareggio consecutivi, vengono sconfitti per 3-1 dal Palermo al Partenio. Mentre, gli uomini di Calabro, hanno sconfitto la capolista Parma per 2-1 al Sandro Cabassi.

AVELLINO (3-5-1-1): Lezzerini; Ngawa, Marchizza, Miglirini; Laverone, Di Tacchio, D’Angelo, Falasco; Castaldo; Ardemagni. Allenatore: Novellino.
CARPI (4-4-2): Colombi; Pachonik, Sabbione, Capela, Poli; Pasciuti, Verna, Giorico, Saric; Malcore, Mbakogu. Allenatore: Calabro.

VIRTUS ENTELLA-BARI: Match che si gioca domenica alle ore 17:30. La capolista Bari, allenata da Fabio Grosso, reduce dal successo ne derby del San Nicola contro il Foggia per 1-0, sarà ospite del Comunale di Chiavari della Virtus Entella, reduce dal pareggio contro la Pro Vercelli.

VIRTUS ENTELLA (4-3-1-2): Iacobucci; Belli, Benedetti, Pellizzer, Brivio; Eramo, Troiano, Crimi; Nizzetto; La Mantia, De Luca. Allenatore: Aglietti.
BARI (4-3-3): Micai; Anderson, Tonucci, Gyomber, Fiamozzi; Tello, Basha, Petriccione; Galano, Cissé, Improta. Allenatore: Grosso.

PERUGIA-ASCOLI: E’ la gara che chiuderà il programma di questo turno. La squadra umbra di Breda, viene da due risultati utili consecutivi, ovvero il successo per 5-0 contro il Carpi e il pari nel derby contro la Ternana per 1-1. Ascoli, fanalino di coda, arriva dal pari interno per 0-0 contro la Cremonese di Attilio Tesser.

PERUGIA (3-4-1-2):Rosati; Zanon, Colombatto, Di Carmine; Han, Buonaiuto, Brighi, Pajac; Belmonte; Bandinelli, Del Prete. Allenatore: Breda.
ASCOLI (3-5-1-1): Lanni; Padella, Mengoni, Gigliotti; Mogos, Buzzegoli, Bianchi, Carpani, Cinaglia; Lores Varela; Santini. Allenatore: Fiorin/Maresca.