Quale frutta può mangiare chi ha il diabete? Ecco la classifica per indice glicemico

Quale frutta può mangiare chi ha il diabete? Il segreto per conciliare il consumo di frutta e il diabete è mangiare quei prodotti che contengono meno zuccheri e che hanno un basso indice glicemico. Alcuni frutti contengono una maggiore percentuale di zuccheri, ma ciò non giustifica un loro completo allontanamento dalla tavola di chi soffre di diabete. Anche la frutta zuccherina può essere consumata da chi ha il diabete anche se con le dovute accortezze. L’indice glicemico è un parametro che riflette la capacità e la velocità di un alimento di aumentare la glicemia. Per calcolare l’indice glicemico di un alimento si paragona il suo effetto sui livelli di glucosio nel sangue rispetto a un cibo di riferimento, il glucosio, il cui IG è pari a 100. Lo scopo dell’indice glicemico è quello di classificare gli alimenti in base alla velocità con la quale compare il picco glicemico dopo il pasto, più è alta la capacità del singolo alimento di alzare il livello di zuccheri maggiore sarà il suo indice.

Ecco la classifica della frutta che possono mangiare i diabetici proprio secondo l’indice glicemico.

1. Avocado. Ha un Indice glicemico di 10. E’ un frutto ricco di vitamine, minerali, fibre e antiossidanti. Ha un profilo nutrizionale davvero unico: 100 grammi di avocado sviluppano circa 160 calorie e la presenza di fibre, grassi buoni, vitamine del gruppo B, vitamina K, potassio, vitamina E e vitamina C lo fanno essere adatto per la riduzione del rischio cardiovascolare.

2. Fragola. Ha un Indice glicemico di 30. E’ un frutto ricco di vitamina C e di composti con azione antiossidante, antinfiammatoria e anti-tumorale.

3. Pesche. Ha un Indice glicemico di 35. E’ un frutto drenante e disintossicante. Un frutto tipicamente estivo ricco di acqua, vitamine e antiossidanti. Versatile in cucina, ottima se consumato fresco.

4. Fichi freschi. Hanno un Indice glicemico di 35. Sono frutti dolci di giugno e settembre. Da sempre utilizzati anche per le loro proprietà farmacologiche. Utili in caso di problematiche del metabolismo, infezioni, stitichezza e patologie tumorali.

5. Mele. Hanno un Indice glicemico di 36. Sono ricche di fibre, vitamine e molecole ad azione antiossidante. Ipoglicemica, prebiotica e antinfiammatoria. Sono le alleate perfette per il benessere quotidiano.

6. Pere. Hanno un Indice glicemico di 38. Sono ricche di numerosi nutrienti. Utile a prevenire il diabete e a ridurre il colesterolo. Attenzione a non sbucciarle perché perdereste la parte migliore.

7. Prugne. Hanno un Indice glicemico di 39. Sono una frutta anti-stitichezza per eccellenza. Sono che un alimento alleato della salute grazie alla gran quantità di potassio, vitamina A e fibre che contengono.

8. Albicocche. Hanno un Indice glicemico di 40.Sono preziose contro i radicali liberi e utili per la salute di cuore, occhi, pelle e capelli.

9. Datteri. Hanno un Indice glicemico di 42. Sono frutti gustosi e zuccherati tipici del medio oriente ma diffusi e apprezzati in tutto il mondo. Sono molto ricchi di sostanze antiossidanti.

10. Arance. Hanno un Indice glicemico di 43. Sono deliziose, succose e ricche di nutrienti. Sono la frutta ideale per il benessere generale e per prevenire numerose patologie.