Real Madrid-Juventus, i precedenti: Del Piero è leggenda (video)

Quando pensi alla sfida tra Juventus e Real Madrid non può non venirti in mente il 14 maggio 2003, la semifinale vinta dai bianconeri al Delle Alpi per 3-1 con reti di Nedved, Del Piero e Trezeguet, quella che negli anni è stata denominata la partita perfetta.

Anche i precedenti in casa del Real sono sfide combattutissime: 6 partite giocate al Santiago Bernabeu, score di 2 vittorie e 4 sconfitte. Tutte sfide di Champions League, come il primo successo dei bianconeri nel ritorno dei quarti di finale per 1-0, con la rete siglata da Omar Sivori. Rete inutile perchè nello spareggio passeranno i Blancos.

Ma d’ora in poi sarà sempre la Juve ad imporsi nei 180 minuti, a partire dal 1996, dove l’1-0 di Madrid firmato da Raul fu ribaltato in casa dalle reti di Padovano e Del Piero. Sconfitta dolcissima, come quella del 6 Maggio 2003, in cui le Merengues vinsero per 2-1 con le reti di Ronaldo, Roberto Carlos e Trezeguet, prima di crollare a Torino.

-

La Vecchia Signora sorride anche nel 2005, ottavi di finale: Zalayeta e ancora Trezeguet mandarono a casa i Galacticos vittoriosi all’andata, sempre per 1-0.
C’è invece un solo precedente che vede le due squadre affrontarsi nella fase eliminatoria: 5 Novembre 2008, la sfida più recente, il Real-Juve che resterà nella storia.
Fu Alessandro Del Piero a decidere quella sfida, segnando due reti di straordinaria fattura a Casillas e trascinando la Juve alla vittoria (2-0). Magnifico quello che accadde al minuto 90, quando Ranieri chiamò in panchina il Capitano per la standing ovation. Tutti in piedi ad applaudire il 10 bianconero, il Bernabeu s’inchina al Pinturicchio. Una scena mai vista, la giusta consacrazione per un campione del suo calibro.

 

Leggi anche–>Il peggior secondo tempo dell’era Conte
Leggi anche–>Pagelle di Fiorentina-Juventus
Leggi anche–>La voce del tifo: Buffon colpevole