Rissa Mexes-Mauri, il difensore del Milan chiede scusa

È stata una veera e propria follia quella commessa da Mexes in Lazio-Milan 3-1. Il difensore rossonero nel finale di gara si è fatto pendere dal nervosismo e ha aggredito Stefano Mauri, provando addirittura a strangolarlo. Un gesto inspiegabile di Mexes che ha innescato una vera e propria rissa generale. Nel post gara il giocatore ha chiesto scusa a tutti “Ho sbagliato, sono qui per prendermi le mie responsabili. Chiedo chiedo scuso alla società, ai tifosi ed ai compagni. Questo comportamento è già capitato nella mia carriera, non ho fatto nulla di particolare in questa partita ma la mia reazione ha portato al rosso. Ho figli che mi guardano in tv e non è un esempio da dare per un padre. Non capiterà più“.

Mexes ha poi parlato anche della situazione del Milan: “È stata una brutta sconfitta. Ora dobbiamo reagire e cercare di essere al top per la partita di Coppa Italia di martedì contro questa Lazio che è sicuramente un’ottima squadra, li aspettiamo a San Siro con Inzaghi sulla panchina al mille per cento“.

Leggi anche