Robinho al Santos: lo riscatta dal Milan?

Robinho, in prestito al Santos, difficilmente vestirà di nuovo la maglia rossonera. Sia dal punto di vista tecnico-tattico che da quello qualitativo, l’attaccante brasiliano non convince la dirigenza del Milan. Il suo contratto però è in scadenza alla fine della prossima stagione 2015/2016. La squadra brasiliana, di contra, reputa l’attaccante adatto a quel tipo di calcio.

Grazie all’ambiente familiare e la giusta serenità, infatti, Robinho ha ritrovato la giusta condizione psicofisica. Molti dei punti accumulati in campionato dal Santos si devono ai suoi gol e ai suoi assist, rivelatisi decisivi nella maggior parte delle partite. Le risorse economiche del club carioca sono però limitate, così il presidente Roma Junior, per tenersi stretto il suo pupillo, sta pensando ad una specie di baratto.

In cambio della cessione a titolo definitivo del trentunenne, infatti, il Santos cederebbe al Milan la prelazione sui giovani talenti del club. Si spalanca un portone, insomma, per il presidente Berlusconi, molto propenso ad accettare la proposta. A Galliani, infatti, fanno gola molti tra i calciatori che, grazie alla loro vitalità, potrebbero risollevare la squadra dalla crisi. Tutto ancora da vedere ma, alla maglia rossonera, già sono accostati i nomi di Lucas Otavio, di Leandrinho e dell’attaccante Gabriel.

TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIOMERCATO DEL MILAN