Robinho, bene col Brasile: arma in più per il Milan?

La buona prestazione offerta dal brasiliano Robinho nella partita contro il Cile con la sua Nazionale, quella brasiliana, vinta per 2 a 1 proprio dai verdeoro, grazie alla sua rete che ha deciso il match, è sicuramente di buon auspicio per il Milan vista la situazione non proprio positiva che i rossoneri stanno attraversando.

L’attaccante brasiliano è motivato nel fare bene prima di tutto in casa Milan poichè sa che tutto dipende da questo affinchè venga convocato da Scolari per i Mondiali proprio nella sua terra, a giugno 2014 ed è proprio questo il pensiero primario nella testa del numero 7 rossonero. Prima di convincere Scolari, però, dovrà mettersi in mostra con Allegri e la concorrenza in attacco è molto elevata; con il rientro di El Shaarawy e presto anche di Pazzini, con Matri e Niang lottare per un posto da titolare non è cosa semplice ma l’entusiasmo e la grinta di Robinho potranno essere le sue carte vincenti.

Robinho

Il buon momento vissuto con la nazionale brasiliana, quindi, chissà che non porti conseguenze positive anche in casa Milan che ora più che mai ha bisogno di certezze e di concretezza in attacco cercando il prima possibile di ottenere punti preziosi e risalire la classifica, lì nelle zone alte,dove tutti sono abituati a vedere i colori rossoneri.

Leggi anche->Calciomercato Milan: la Major League nel futuro di Kakà?

Leggi anche->Calciomercato Milan: ipotesi scambio Balotelli-Lukaku col Chelsea

Leggi anche->Notizie Milan, Abate: “L’interesse della Juve fa piacere ma per ora non ci penso”