Robinho: "Con Kaka, resto al Milan altri dieci anni!"

A giudicare dalle dichiarazioni che Robinho ha rilasciato quest’oggi al Corriere dello Sport, non sembra di sentir parlare lo stesso giocatore che solo pochi mesi fa veniva dato certo partente, stanco e svogliato e in cerca di rivalsa in quel Santos che lo aveva visto esordire nell’ormai lontano 2002.

“Voglio restare al Milan altri dieci anni” si sbilancia il brasiliano ed aggiunge “Ho vissuto un lungo periodo pieno di dubbi, ma ho deciso di restare al Milan e da qui non mi muovo. Per questo ho rinnovato il contratto per altri tre anni.”
Un grande peso nella decisione di rimanere lo ha avuto da una parte il posto da titolare fisso, assicurato anche dalle rinunce forzate a Balotelli ed El Shaarawy, e dall’altra il ritorno in rossonero di Ricardo Kaka: “Io e Ricky non ci siamo persi di vista in questi anni. Lo conosco dai tempi del Brasile, quando io ero al Santos e lui nella primavera del San Paolo. E’ il mio fratellino ed ho fatto di tutto per riportarlo al Milan.

Robinho Kakà Milan
La buona performance contro il Barcellona, coronata da uno splendido goal in tandem proprio con Kaka, conferma l’ottimo momento del brasiliano, che spera di fare un’ottima stagione in vista dell’imminente mondiale brasiliano.

Un ultimo pensiero va ancora alla sua ex squadra, che tanto ha fatto per riportarlo in Brasile: “Appena gioco una partita male mi cercano, ma io qui sto bene e sul ritorno al Santos, almeno per adesso, ho messo una pietra sopra.”

Leggi anche -> Milan – Barcellona: le pagelle rossonere

Leggi anche -> Il ritorno a San Siro di Kaka