Rodrigo Palacio, l'Inter si affida a lui per uscire dalla crisi

Rodrigo Palacio sta per tornare al massimo della forma e l’Inter affida a lui parte delle speranze di rinascita dalla recente crisi. L’attaccante argentino, che fino ad ora è stato impiegato per 75 minuti contro l’Atalanta (unica gara da titolare) oltre a vari spezzoni in altre gare, sta ritrovando la forma migliore dopo il problema alla caviglia che si è portato dietro dagli ultimi Mondiali. Sabato, nell’amichevole contro la Primavera, ha dimostrato che è vicino a recuperare il ritmo gara e che, in vista della gara col Napoli e del tour de force che aspetta l’Inter nel prossimo mese, lui c’è e Mazzarri può contarci alla grande.

MIGLIORI INTEGRATORI PER DIMAGRIRE: ORA IN OFFERTA SPECIALE
CLICCA QUI


L’infortunio di Osvaldo, inoltre, rende ancor più fondamentale il ruolo di Palacio. Il Trenza, che al suo attivo ha 29 gol in 63 presenze in Serie A con la maglia nerazzurra, avrà il duro compito di sostituire Pablo Daniel Osvaldo che, con i suoi quattro gol sin qui realizzati in campionato, è l’uomo più importante in zona gol per Walter Mazzarri e tutta l’Inter, anche più di quel Mauro Icardi, dal quale tutti si aspettano gol a grappoli e la consacrazione a top player in questa stagione.

Rodrigo Palacio sarà, quindi, fondamentale nelle prossime gare, quelle in cui Mazzarri dovrà risalire la china in campionato e blindare il primo posto nel girone di Europa League. Palacio, già in passato, ha dimostrato di saperci fare sia in fase realizzativa che in fase di rifinitura e, proprio per queste sue qualità tecnico-tattiche, l’Inter si appoggia alle sue spalle per uscire dalla crisi di idee e di risultati in cui è sprofondata dopo i match con Cagliari e Fiorentina. La rinascita passa anche da lui, oltre che da altri calciatori come Mateo Kovacic: Palacio avrà ora il compito di dimostrare il suo valore a suon di gol.

Leggi anche–> Inter, la pausa è servita?

Leggi anche–> Inter in crisi, il faro è Kovacic

Leggi anche–> Inter-Napoli, Vidic cerca riscatto