Roma-Inter 0-0, Mazzarri: “Potevamo segnare due gol”

Walter Mazzarri è soddisfatto del pareggio dell’Olimpico contro la Roma. “Una grande prestazione giocata in uno dei campi più difficili della Serie A insieme a quello della Juventus”. Il tecnico livornese si gode così i progressi della sua squadra, che nelle ultime settimane sembra avere trovato la strada giusta da seguire per il futuro.

“Stiamo facendo bene, i ragazzi iniziano a capire sul serio quello che voglio e i risultati si vedono. Peccato solo che ci mancano almeno 5-6 punti in classifica. Anche stasera avremmo potuto vincere, ed è un peccato non avere chiuso il primo tempo con 1-2 gol. Poi ci sta nel secondo tempo subire il ritorno della Roma, ma alla fine abbiamo rischiato davvero poco”. Sulle sostituzioni: perchè il cambio Alvarez-Hernanes visto la buona partita dell’argentino? “Non stava bene e non volevamo rischiare, non possiamo permetterci di perderlo. Perchè Botta e non Milito? Per dare maggiore imprevedibilità alla manovra”.

Una partita viziata anche da due possibili rigori (uno per parte) e due situazioni da ‘prova-tv’. Mazzarri, che nelle ultime settimane ha più volte detto di non voler parlare di arbitri, auspica l’aiuto tecnologico per evitare errori simili. “Penso che qualsiasi tecnologia per aiutare l’arbitro è bene accetta. L’arbitro deve influire il meno possibile sul risultato. Non è concepibile che in tutti i campi della vita la tecnologia è in aiuto degli uomini e nel calcio no. Si potrebbe fare qualcosa”.

Leggi anche –> Moviola Roma-Inter 0-0: due rigori negati ai nerazzurri
Leggi anche –> Roma-Inter 0-0, Pjanic: “Il pari è giusto. Pensiamo al Napoli”