Roma-Juventus, Formazioni Corriere dello Sport (2 marzo 2015)

Mancano ormai poche ore al big match della venticinquesima giornata di Serie A RomaJuventus, in programma questa sera allo stadio Olimpico alle ore 21. Il “Corriere dello Sport“, considerando gli infortuni delle due squadre e interpretando le parole dei due tecnici, ha provato ad anticipare le scelte degli allenatori.

Rudi Garcia non avrà ancora disposizione il suo terzino destro titolare Maicon e il neoacquisto Seydou Doumbia, alle prese con un problema muscolare e ancora indietro dal punto di vista atletico. Sarà riproposto il 4-2-3-1 messo in campo a Rotterdam contro il Feyenoord, con la conferma dell’esperimento Pjanic alle spalle di Totti con Gervinho e Ljajic sugli esterni. In difesa le fasce saranno affidate al duo greco Holebas-Torosidis, i qua completeranno il pacchetto arretrato insieme a Manolas e  Yanga M’Biwa.

Massimiliano Allegri non potrà usufruire delle prestazioni del suo regista Andrea Pirlo per circa 20 giorni e di Paul Pogba, che si accomoderà in panchina a causa di un affaticamento muscolare non completamente smaltito. Il tecnico toscano rispolvererà dunque il 3-5-2, tanto caro ad Antonio Conte, con l’inserimento di Pereyra mezzala e Caceres centrale destro di difesa al fianco di Bonucci e Chiellini. Ballottaggio tutto spagnolo in attacco Morata-Llorente, per una maglia dal primo minuto accanto a Carlos Tevez.

Ecco le probabili formazioni di Roma-Juventus:

Roma (4-2-3-1): De Sanctis; Holebas, Manolas, Yanga M’Biwa, Torosidis; De Rossi, Nainggolan; Ljajic, Pjanic, Gervinho; Totti.

Juventus (3-5-2): Buffon; Caceres, Bonucci, Chiellini; Lichsteiner, Pereyra, Marchisio, Vidal, Evra; Tevez, Morata.

Leggi anche: