Roma-Juventus, Formazioni Corriere dello Sport (2 marzo 2015)

Mancano ormai poche ore al big match della venticinquesima giornata di Serie A RomaJuventus, in programma questa sera allo stadio Olimpico alle ore 21. Il “Corriere dello Sport“, considerando gli infortuni delle due squadre e interpretando le parole dei due tecnici, ha provato ad anticipare le scelte degli allenatori.

DAL NOSTRO NETWORK

    No feed items found.


Rudi Garcia non avrà ancora disposizione il suo terzino destro titolare Maicon e il neoacquisto Seydou Doumbia, alle prese con un problema muscolare e ancora indietro dal punto di vista atletico. Sarà riproposto il 4-2-3-1 messo in campo a Rotterdam contro il Feyenoord, con la conferma dell’esperimento Pjanic alle spalle di Totti con Gervinho e Ljajic sugli esterni. In difesa le fasce saranno affidate al duo greco Holebas-Torosidis, i qua completeranno il pacchetto arretrato insieme a Manolas e  Yanga M’Biwa.

Massimiliano Allegri non potrà usufruire delle prestazioni del suo regista Andrea Pirlo per circa 20 giorni e di Paul Pogba, che si accomoderà in panchina a causa di un affaticamento muscolare non completamente smaltito. Il tecnico toscano rispolvererà dunque il 3-5-2, tanto caro ad Antonio Conte, con l’inserimento di Pereyra mezzala e Caceres centrale destro di difesa al fianco di Bonucci e Chiellini. Ballottaggio tutto spagnolo in attacco Morata-Llorente, per una maglia dal primo minuto accanto a Carlos Tevez.

Ecco le probabili formazioni di Roma-Juventus:

Roma (4-2-3-1): De Sanctis; Holebas, Manolas, Yanga M’Biwa, Torosidis; De Rossi, Nainggolan; Ljajic, Pjanic, Gervinho; Totti.

Juventus (3-5-2): Buffon; Caceres, Bonucci, Chiellini; Lichsteiner, Pereyra, Marchisio, Vidal, Evra; Tevez, Morata.

Leggi anche: