Roma-Sampdoria, Ferrero: “Se vinco canto Grazie Roma”

E’ romano e romanista, ma la sua squadra del cuore la vuole battere. Si tratta di Massimo Ferrero, presidente della Sampdoria che intervistato da Rete Sport ammette la sua passione per i colori giallorossi, ma lunedì sera non ci sarà alcuna emozione perché lui è il numero uno della Sampdoria e “…il mio obiettivo – ha detto – vincere all’Olimpico con i miei ragazzi della Sampdoria. Sono ancora un tifoso romanista, ma difendo la mia azienda. I miei ragazzi sono fantastici quando scendono in campo, vorrei che alla fine della partita fossimo noi a cantare Grazie Roma, ma per i tre punti presi”. Nessuna pietà per i colori che continua ad amare, per novanta minuti sarà avversario integerrimo il presidente Ferrero.

Lo stesso presidente Ferrero che poi ammette che la Sampdoria è per lui come un praticantato, ma che ha un solo pallino in Serie A che vuole raggiungere per assurgere alla massima carica: “Il mio punto d’arrivo lo sapete qual è (la Roma?). Sono appena entrato nel calcio e chi vivrà vedrà”. E’ pronto al derby personale il presidente blucerchiato che in caso di vittoria ne farà vedere ancora delle belle.

Leggi anche: