Il Chelsea ha fatto la sua offerta per Romagnoli, ma anche la Roma guadagnerebbe sulla cessione del giocatore.

Alessio Romagnoli continua a essere tra gli obiettivi del Chelsea, gli inglesi hanno offerto infatti circa 40 milioni per portare il giocatore in Premier League e la richiesta sembra arrivare direttamente da Antonio Conte. Il Milan continua però a essere fermo sul no in quanto considera il difensore incedibile.

Qualora in via Aldo Rossi dovessero cambiare idea e prendere in considerazione l’ipotesi vendita, bisognerà fare i conti conAlessio Romagnoli le condizioni contrattuali di Romagnoli. In caso di cessione infatti, anche la Roma verrebbe coinvolta nell’operazione di mercato.

Quando il calciatore passò in rossonero infatti, l’accordo prevedeva una clausola che avrebbe garantito al club giallorosso una percentuale su una possibile futura vendita del difensore. Sul contratto si legge infatti che la Roma avrebbe diritto al 30% dell’eccedenza sopra i 25 milioni di euro.

Calcolatrice alla mano, se l’affare con il Chelsea andasse in porto per 40 milioni, 25 andrebbero diretti nelle casse milaniste così come il 70% dei restanti 15 (circa 10,5 milioni), mentre il rimanente 30% (quindi circa 4,5 milioni) spetterebbe invece alla Roma.

LEGGI ANCHE: