Dopo il closing, la nuova proprietà si trova di fronte alle prime decisioni da proprietari del Milan: infatti, anche se non sono arrivate cifre faraoniche per il mercato, i cinesi bloccano la cessione di Alessio Romagnoli.

L’ex Roma sembra piacere non poco ad Antonio Conte che, pur non avendolo convocato per gli ultimi Europei di Francia, sta spingendo il suo nuovo club a presentare un’importante offerta per convincere la società rossonera a far partire il suo centrale di difesa.

Per il momento questa offerta non è arrivata, ma comunque sia Galliani che i cinesi sembrerebbero non essere predisposti ad accettare l’eventuale proposta del Chelsea, anche se tale decisone non è definitiva: infatti, i club inglesi dispongono di risorse economiche molto importanti ed è possibile che, se davvero Conte lo reputerà necessario, possano presentarsi con una di quelle proposte davvero allettanti e allora, anche se poi risulterebbe difficile trovare un degno sostituto, risulterebbe difficile rispondere ‘’no grazie’’.

LEGGI ANCHE: