Salernitana-Matera, Analisi tecnico-tattica del posticipo dell’Arechi

In momenti come questo la capolista non deve temere nessuno ma solo se stessa. Dopo le grandi vittorie con Benevento e Lecce, il tecnico della Salernitana mette tutti in guardia e descrive a modo suo l’avversario di questa sera. Il tecnico della Salernitana descrive al meglio la compagine lucana che nel posticipo scenderà in campo all’Arechi. Il Matera per il tecnico toscano è uno dei peggiori avversari che potevano capitare in questo momento di grazia. Per Lorenzo Menichini il Matera é squadra organizzata, con buone individualità e che é attrezzata per occupare le alte posizioni. Il tecnico ha precisato che a questo punto del campionato si sarebbe aspettato di vederla più in alto.

Si ha l’impressione che dirigenza e staff tecnico abbiano intuito che il modo migliore per affrontare queste 9 partite è quello di tenere la squadra sotto tensione in quanto i granata solo quando sono ben motivati evitano sbavature. Solo con le corde tirate la musica dei granata può esprimersi al meglio. Speriamo che accada anche domani e che la qualità del gioco sia alta.

SALERNITANA-MATERA: PROBABILI FORMAZIONI