Sampdoria-Juventus 1-2, Montella: "Meritavamo il pareggio"

La Sampdoria capitola tra le mura amiche contro i campioni d’Italia della Juventus, interrompendo la striscia di risultati utili consecutivi.

Nel post-partita, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport Vincenzo Montella, che ha commentato così la prestazione della sua squadra, uscita sconfitta al termine dei 90 minuti: “Abbiamo fatto una grande partita, tenendo testa all’avversario più forte del campionato per continuità e abitudine a vincere. Meritavamo anche il pareggio, ma soprattutto la squadra ha avuto la forza e il coraggio per affrontare la gara. Dobbiamo continuare a lavorare così”.

Primo tempo sornione dell’undici blucerchiato, con gli ospiti che hanno preso campo sin da subito e hanno fatto la partita: “Nel primo quarto d’ora c’è mancato coraggio, convinzione, non so. Abbiamo subito l’iniziativa della Juve non tanto per colpa nostra, ma proprio per la forza dei nostri avversari. Mi preoccupava molto la posizione tra le linee di Dybala, per questo abbiamo lavorato molto sulla compattezza tra centrocampo e difesa”.

Cassano ha superato nettamente Muriel nelle gerarchie del tecnico partenopeo: “Luis può giocare sia insieme sia al posto di Antonio. Sta crescendo soprattutto a livello mentale, perchè ora mi piace molto di più anche quando entra a partita in corso. Cassano? Con lui basta essere chiari. Penso che avere la famiglia vicino lo aiuti molto”.

TUTTO SU SAMPDORIA-JUVENTUS