Sampdoria-Milan 2-2, Inzaghi: “Meritavamo di vincere”

Ha sperato fino all’ultimo di uscire con i tre punti dalla sfida contro la Sampdoria l’allenatore del Milan Filippo Inzaghi, ma poi si accontenta del pareggio che se non avvicina i rossoneri alla terza piazza almeno da loro la possibilità di restare imbattuti su un campo difficile come quello di Marassi. “Abbiamo giocato bene, soffrendo tutti insieme: meritavamo di vincere”, ha sottolineato Inzaghi che ancora non si capacita di come la sua squadra abbia potuto perdere in casa la scorsa settimana contro il Palermo. Ma stasera Inzaghi trova la direzione da seguire e lo sottolinea: “Ho fatto i complimenti ai ragazzi, perché sono stati molto bravi”.

Passando ai singoli, Inzaghi si è detto dispiaciuto per l’espulsione presa da Bonera: “Ci mancherà perché per noi è molto importante”. Poi si sofferma sulla prestazione di Bonaventura: “Può giocare ovunque. Questi giocatori sono il massimo per un allenatore. Oggi ha giocato sia mezz’ala che esterno. Può fare anche il trequartista, sono contento sia arrivato al Milan”. Ma rimane quel sorriso amaro stampato sul volto di Inzaghi: i tre punti dovevano arrivare.

SAMPDORIA-MILAN: TUTTE LE NOTIZIE