Sampdoria-Milan: Balotelli infortunato, in attacco Pazzini titolare

La contusione alla spalla destra subita in Champions League terrà Mario Balotelli fuori dal campo per circa dieci giorni. Di sicuro l’attaccante dovrà saltare la gara contro la Sampdoria, ma Seedorf conta di recuperarlo per la gara del 2 Marzo contro la Juventus a San Siro. Il professor Alessandro Castagna, lo specialista che ha visitato Balotelli, si è detto fiducioso sui tempi di recupero, salvo, naturalmente, eventuali complicazioni.

Il giocatore, sul suo profilo Twitter, ha manifestato il desiderio di pronto recupero dall’infortunio e il dispiacere per la sconfitta contro l’Atletico. Dormirà sonni più tranquilli, forse, Mihajlovic, che dovrà affrontare i rossoneri senza il loro giocatore simbolo, ma dovrà stare comunque attento perché l’attacco milanista verrà guidato da Giampaolo Pazzini, il grande ex di giornata, che proprio a Genova, sponda blucerchiata, ha trovato la maturazione che l’ha poi portato nel capoluogo lombardo, prima all’Inter e poi al Milan.

Per il Pazzo dolci ricordi liguri: 36 le reti segnate in campionato nei due anni e mezzo passati alla Samp. Pazzini, dopo il lungo infortunio, è tornato con la voglia di spaccare il mondo, ma davanti a sé ha trovato un Balotelli che ha cercato di prendersi il Milan sulle spalle, ma che forse non sempre ci è riuscito; potrebbe quindi essere l’occasione giusta dimostrare il suo valore a mister Seedorf, magari cercando di metterlo in difficoltà quando Supermario sarà tornato – anche se le gerarchie in casa Milan, al momento, sembrano piuttosto stabili.

Leggi anche -> Infortuni Milan: il punto della situazione nei rossoneri

Leggi anche -> Milan, che botta: non sei più il club più titolato al mondo perché…