Sanchez alla Juve? La fidanzata vorrebbe trasferirsi a Torino

Perchè, perchè la Domenica mi lasci sempre sola, per andare a vedere la partita di pallone.” Cantava Rita Pavonequando le donne e il pallone non avevano nessun nesso, l’uomo era legato al calcio come una fede e spesso sottoponeva la propria amata al pallone (come dice la canzone), la donna invece aveva altri hobby. Oggi sembra quasi un utopia, ma nelle trattative non ci sono più le squadre con i giocatori e i propri agenti, ma anche le mogli.

Quante volte abbiamo sentito di trattative che sono saltate solo perchè la moglie era contraria al trasferimento? Chi per lavoro, chi perchè non amava la destinazione, mesi e mesi di contatti e trattative saltavano per il volere del partner del calciatore.

Stavolta alla Juventus è andata bene perchè il primo nome in cima alla lista dei desideri di Antonio Conte, ovvero Sanchez, ha una moglie che desidera trasferirsi a Torino, forse perchè rimasta troppo affascinata dall’Italia o forse perchè stufa del sole di Barcellona. Se due più due fa quattro, la trattativa dovrebbe essere già ben avviata e seppure così non fosse, di mezzo c’è un particolare molto importante, il consenso della moglie. Donne e pallone, mai così legati.

Leggi anche –> Il Real su Vidal: “Ha un comportamento sregolato”
Leggi anche –> Mercato Juventus 2014-2015, colloquio tra Sanchez e Conte