Scontri Livorno-Verona, identificati sei tifosi locali

Livorno-Verona ancora non è finita. Gli strascichi della sfida del Picchi andata in scena la settimana scorsa e che ha visto la vittoria degli scaligeri per 2-3 ancor afa discutere. In particolare per gli scontri avvenuti prima del match, d’altronde si sa che tra le due tifoserie non è mai scorso buon sangue e i precedenti sono numerosi, tra i supporter locali che non riuscendo ad arrivare a contatto con quelli ospiti si sono scagliati contro le forze dell’ordine.

Per ora sono sei i tifosi identificati e si tratta di ragazzi tra i 24 e i 34 anni e tutti aficionados della squadra toscana. L’accusa nei loro confronti è quella di lanciato bulloni e bombe carta contro la polizia nelle vicinanze dello stadio Picchi prima che l’arbitro desse inizio alla partita. In particolare tutti e sei sono accusati, a vario titolo, di: violazione di daspo, adunata sediziosa, travisamento in occasione di manifestazioni pubbliche, porto e lancio di artifici pirici e oggetti atti a offendere.

Leggi anche — > Gol Livorno-Verona 2-3 Video Highlights e Sintesi