Scontri Roma-Feyenoord, 23 Ultras Arrestati

Doveva essere solo una partita di calcio ma Roma-Feyenoord si sta trasformando in qualcosa di peggio. Dopo gli scontri verificatisi ieri a Campo de’ Fiori tra i tifosi olandesi e gli agenti di Polizia, altri tafferugli si sono ripetuti oggi. Il bilancio è di 33 supporters del Feyenoord bloccati e 23 arrestati. Secondo quanto reso noto dalla Questura della Capitale, 16 sono stati arrestati dalla Polizia e 7 dai Carabinieri. L’età è compresa tra i 20 e i 28 anni e sono stati individuati come autori degli scontri avvenuti ieri sera nei pressi di Campo dè Fiori. Dovranno rispondere dei reati di resistenza, lesioni, rissa, violenza a pubblico ufficiale e porto di oggetti atti ad offendere. Nella notte, invece, gli arresti operati dai Carabinieri agli altri sette, per una rissa avvenuta a Via del Corso. Per tutti verrà attuato il processo per direttissima.

Intanto, nelle zone del centro, come nei pressi della Fontana di Trevi, continuano a bazzicare tifosi olandesi ubriachi, che intonano cori da stadio con bottiglie di alcool pronte per essere scolate in mano. Nei quartieri centrali di Roma è stato disposto il divieto di vendita e somministrazione di bevande alcoliche tramite un’ordinanza della Prefettura. Almeno 1300 gli agenti che saranno impiegati questa sera all’Olimpico, per evitare scontri e tafferugli. Molti tifosi olandesi, almeno 500, sono arrivati nella Capitale sprovvisti di biglietto e cercheranno con tutta probabilità di entrare lo stesso allo stadio.

Intanto, da Amsterdam sono in arrivo altri voli a Fiumicino. Altri 600 tifosi olandesi sono sbarcati questa mattina tra le 10.30 e le 11.00, ed altri sono in attesa nel pomeriggio. L’ambasciata olandese ha condannato i gesti dei tifosi del Feyenoord: “Ubriaconi e Vergognosi”.

Leggi anche –> Scontri tra tifosi del Feyenoord e Polizia a Roma (Video)

Leggi anche –> Roma-Feyenoord in diretta tv e streaming