Seedorf esonerato dal Milan: (almeno) i tifosi ringraziano l'olandese

Il Milan si prepara ormai a dare l’addio a mister Clarence Seedorf, autore di una seconda parte di campionato assolutamente di primo livello, nonostante una rosa non tale e soprattutto le tante spaccature che stanno emergendo negli ultimi giorni all’interno dello spogliatoio rossonero. Pronto a prendere il suo posto quel Pippo Inzaghi che fin dall’ultima partita giocata con la maglia del Milan sembrava destinato ad assumere questo ruolo.

Eppure la dirigenza ha fatto fuori l’allenatore olandese che così male non aveva fatto: prima esperienza da allenatore, tanti dubbi e perplessità, ma la ferma volontà di Berlusconi ebbe la meglio. Per lui 22 partite, 11 vittorie, 2 pareggi e 9 sconfitte, calcolando nei k.o. anche quelli di Coppa Italia e Champions, ma se si considera il campionato il suo è stato un rendimento assai soddisfacente anche perché se è vero che comunque non è stato in grado di portare il Milan in Europa, è pur realistico che la squadra meneghina a gennaio era quasi a ridosso della zona retrocessione per cui l’essere arrivati a giocarsi l’accesso all’Europa League all’ultima giornata non è un risultato così negativo.

Ormai consapevoli del suo addio i tifosi non possono che incitare l’olandese augurandogli le migliori fortune: l’atteggiamento della dirigenza lascia qualche dubbio, anche perché forse un allenatore alla prima esperienza meritava di più e soprattutto se si parla di uno che al Milan ha dato tutto e che ha vinto tutto. Almeno i tifosi hanno memoria di quanto fatto da Seedorf sia da calciatore che da allenatore. E ora la speranza è che per Inzaghi le cose possano andare meglio…

Leggi anche: