Serie A, 13a giornata: la Roma perde il primato, in testa la Juventus

Tredicesima giornata ricca di spunti, e che si è conclusa stasera con il pareggio tra Roma e Cagliari. Uno zero a zero che se fa contenti i sardi che risalgono la classifica, mette di cattivo umore i giallorossi che vedono sfumare il primato a favore della Juventus. La squadra di garcia dista ora di un punto dal vertice.

Prima sorpresa il Chievo che, nel derby batte i rivali veronesi con gol del subentrato Lazarevic regalando tre punti importantissimi in ottica salvezza per i clivensi. Altri risultati sorprendenti nei due posticipi serali dove ne il Napoli, ne il Milan riescono ad ottenere la vittoria. I partenopei escono addirittura sconfitti dal prato del “San Paolo” dove un ottimo Parma ha la meglio sulla truppa azzurra. Forse un po’ con la testa già al match di martedi contro il Dortmund, Higuain e soci giocano non con la stessa cattiveria delle precedenti gare.

Sempre più in basso il Milan, ennesimo pari in casa questa volta contro i rossoblù del Genoa. Nonostante un buon inizio con il vantaggio di Kaka, i rossoneri si fanno rimontare dall’ex Gilardino. Secondo rigore sbagliato da Balotelli, che si fa ipnotizzare dal giovane e bravo Mattia Perin, vanificando l’eventuale vantaggio. Nella domenica vittoria per la Juventus, che fa più fatica del previsto per aver ragione di un Livorno ben messo in campo. Fernando Llorente prende per mano la squadra segnando un gol, e servendo un grande assist al compagno d’attacco Tevez.

tevez juventus

 

Partita sottotono per la Fiorentina, che spreca occasioni facendosi sorprendere dall’ Udinese di Guidolin che, si dimostra squadra ben diversa rispetto alle ultime prestazioni. Questa volta il capocannoniere Rossi non lascia il segno deludendo i tifosi toscani. Travolgente il Torino, vittorioso per 4-1 contro i siciliani. A segno l’attaccante campano Ciro Immobile, e doppietta del ritrovato El Kaddouri. Per i rossazzurri la situazione si fa sempre più complicata. Nella prima da allenatore della Sampdoria, Sinisa Mihajlovic raccoglie un punto contro la Lazio.

I miglioramenti per i blucerchiati sono apparsi evidenti, sia per il gioco che per la mentalità avuta nel corso del match. Il risultato finale lascia però l’amaro in bocca al tecnico serbo che, aveva accarezzato l’ idea della vittoria all’esordio. Nel finale l’albanese Cana, da un dispiacere a tutto l’ ambiente doriano. Bella e convincente la partita del Sassuolo. Mister Di Francesco mette in difficoltà un Atalanta mai scesa in campo in terra emiliana. Terzo risultato utile consecutivo per i neroverdi, che dimostrano di essere in buona forma fisica. A sbloccare il punteggio ci pensa il giovane Simone Zaza, attaccante che sta meritando di stare bene anche nella massima serie. Chiude i giochi il solito Berardi, giunto al suo settimo centro.

bologna-inter

 

I nerazzurri erano ospiti del Bologna nel posticipo domenicale. Gli uomini di Mazzarri  giocano un primo tempo al di sotto delle aspettative, subendo il gol dei rossoblù. Nella seconda frazione gli ospiti prendono possesso del match, e pareggiano grazie al ritrovato Jonathan. Tante occasioni sprecate dalla compagine lombarda che, sfiora in più di una circostanza la rete del vantaggio ma non riesce mai ad affondare il colpo decisivo.

Leggi anche –> Hellas Verona-Chievo 0-1 Video Gol, Highlights e Sintesi (Lazarevic)
Leggi anche –> Tevez Incontra Papa Francesco (Video)
Leggi anche –> Balotelli Fa Tardi all’Allenamento, Galliani: “Resta a Milano”
Leggi anche –> Sampdoria-Lazio 1-1 Video Gol, Highlights e Sintesi (Soriano, Cana)