Serie A 2013-2014: Cagliari-Sampdoria 2-2, Chievo-Udinese 2-1 e Genoa-Livorno 0-0

Sabato con tre anticipi, è così che si apre la quarta giornata di campionato. A scendere in campo, alle ore 18, Cagliari-Sampdoria e Chievo-Udinese e, alle 20.45, Genoa-Livorno.

Cagliari-Sampdoria 2-2. Allo stadio Nereo Rocco è il Cagliari ad aprire le marcature con Ekdal che, al 26′, sfrutta un assist di Pinilla e indirizza la sfera in rete. I sardi riescono a mantenere il vantaggio per quasi tutto il match poi, all’89’, finale scoppiettante con il pareggio della Samp firmato da Manolo Gabbiadini e altre due reti realizzate rispettivamente da Daniele Conti, per il Cagliari, e Lorenzo De Silvestri, per i blucerchiati.

Chievo-Udinese 2-1. Si decide tutto nel primo tempo. La squadra di Guidolin parte subito forte portandosi in vantaggio già al primo minuto di gioco con Maicosuel. Il Chievo però riesce a rialzarsi e a ribaltare il risultato grazie alle reti messe a segno da Pellissier, al 14′ su assist di Frey, e, al 40′, da Luca Rigoni, servito da Paloschi.

Beppe Sannino Allenatore Chievo

Genoa-Livorno 0-0. L’anticipo delle 20.45 si conclude a reti inviolate e con poche emozioni. Nel primo tempo la prima vera occasione da gol è quella di Gamberini che, al 15′, non riesce a sfruttare al meglio il traversone di Lodi, a cui segue, al 28′, la conclusione di Emeghara finita con un nulla di fatto. Nella ripresa è ancora il Genoa ad avere buone opportunità: prima con  Manfredini che, su cross di Stoian, di testa coglie la traversa e poi con Calaiò il cui tiro impegna il portiere avversario Bardi.

Leggi anche-> Juve, Conte scontento e arrabbiato: sarà addio?

Leggi anche-> Roma, Totti: “Giallorosso a vita”