Setti (Presidente Verona): "Non ho rapporti con Moratti"

E’ l’artefice della rivelazione Verona: Maurizio Setti, il Presidente degli scaligeri ha costruito una macchina che in questa prima parte di stagione ha stupito tutti gli addetti ai lavori. Investimenti mirati e colpi dell’ultimo minuto, su una base che l’anno passato permise agli uomini di Mandorlini di ottenere la promozione dalla Serie B.

Avvicinato dalla Gazzetta dello Sport ha voluto sottolineare che “Non ho rapporti con gli altri Presidenti della Serie A, sono proprio ridotti al minimo. In Lega non ci metto mai piede, non è un ambiente che fa bene al calcio. Mi hanno detto che De Laurentiis ha un bel caratterino, così come Lotito. Entrambi stanno facendo ottime cose con le loro squadre”.

Moratti presidente InterSul passaggio di proprietà dell’Inter, sua avversaria questa sera si esprime dicendo che “La cessione dell’Inter a investitori stranieri non va letta solo come la cessione di una squadra di calcio. Andrebbe analizzata a più ampio raggio, come simbolo del sistema Italia, come la cessione di una grande azienda. Negli altri Paesi c’è già internalizzazione. I grandi club devono aprirsi a nuovi investitori, a meno che le grandi famiglie non intendano continuare a perdere soldi. Invece penso che per un club medio sia meglio una guida italiana: capisce meglio il territorio”.

TUTTO SU INTER-VERONA

Leggi anche–> Il Presidente del Verona Setti: “Non vendo Jorginho”

Leggi anche–> Assemblea dei soci, ovazione per Moratti

Leggi anche–> Inter-Verona, le quote del match