Settore giovanile Inter: alla scoperta dei futuri campioni di Thohir

Continua il nostro viaggio alla scoperta dei talenti nerazzurri. Nei giorni scorsi sono già stati proposti i giovani che si stanno “facendo le ossa” in giro per il mondo e, oggi, verranno riportati gli elementi che stanno dimostrando l’altissima qualità del vivaio in questa stagione.

SQUADRA PRIMAVERA

Isaac Donkor. Difensore ghanese nato il 15 agosto 1995. Ha esordito con la prima squadra l’anno scorso, in Europa League, contro il Rubin Kazan. Da allora si alterna tra prima squadra e Primavera, in cui risulta determinante.

Gaston Camara. Ala guineana che sta ben impressionando in questo inizio di stagione. È nato il 31 marzo 1996.

Morten Knudsen. Centrocampista danese nato il 28 aprile 1995. Dotato di ottima tecnica e visione del gioco è arrivato in Italia lo scorso gennaio.

Andrea Mira. Centrocampista nato il 17 gennaio 1995. È stato aggregato alla prima squadra durante la tournée negli Stati Uniti ed ha offerto ottime prestazioni quando è stato impiegato.

Lorenzo Tassi. Centrocampista nato a Brescia il 12 febbraio 1995. È stato acquistato dalle Rondinelle nel gennaio 2012 ed è tutt’ora in comproprietà con il club lombardo. È il capitano della Primavera nerazzurra.

Alessandro Capello. Attaccante nato il 12 dicembre 1995. È stato acquistato dal Bologna e si è subito aggregato alla prima squadra raggiungendo il ritiro negli USA dove ha dimostrato dei colpi da campione e un gran fiuto per il goal.

Alessandro Capello
Alessandro Capello, talento cristallino della Primavera nerazzurra

George Alexandru Puscas. Attaccante rumeno nato l’ 8 aprile 1996. Nelle ultime partite, causa la scarsità degli attaccanti della prima squadra, è stato aggregato ad essa indossando la maglia numero 28.

ALLIEVI NAZIONALI

Razvan Popa. Centrocampista rumeno nato il 4 gennaio 1997, in grado di giocare anche come difensore.

Paulino De la Fuente. Centrocampista portoghese nato il 27 giugno 1997. Alcune voci di mercato dicono che Mourinho lo vorrebbe alla sua corte, insieme a Delgado. Difficilmente l’Inter prenderà in considerazione le richieste dello Special One.

Federico Bonazzoli. Attaccante nato il 21 maggio 1997. Uno dei migliori prospetti italiani, aggregato quasi stabilmente nella primavera, molti lo paragonano a Christian Vieri sia per la struttura fisica che per l’attitudine a fare goal. Ha fatto scalpore la mancata convocazione per i mondiali under 17 giocati recentemente negli Emirati Arabi.

Federico Bonazzoli Inter
Federico Bonazzoli, giovane bomber degli Allievi Nazionali

GIOVANISSIMI NAZIONALI

Abdoulaye Traore. Attaccante ivoriano nato il 30 aprile 2000. Fa impressione pensare che l’anno scorso, nonostante giocasse con ragazzi del ’98, ha trascinato i nerazzurri a suon di goal. Fisico possente e ottima progressione, sentiremo parlare ancora di questo ragazzo!

I ragazzi sopra elencati non sono gli unici che promettono tanto, ognuno dei calciatori che veste la maglia nerazzurra, dai Pulcini fino ai Primavera, è un potenziale buon giocatore. Quelli di cui oggi abbiamo parlato sono semplicemente i ragazzi di cui si parla di più, quelli che probabilmente rispetto ai pari età sono un po’ più avanti nel processo di maturazione e che potranno regalare soddisfazioni maggiori all’Inter nel prossimo futuro.

TUTTE LE NOTIZIE SUL SETTORE GIOVANILE DELL’INTER

Leggi anche–> Giovani Inter: 4 nerazzurri tra i migliori Under 20 in Serie A

Leggi anche–> Inter, quanti talenti in rampa di lancio!

Leggi anche–> Mbaye torna già a gennaio?

Leggi anche–> Thohir: “Il futuro è dei giovani”

Leggi anche–> Primavera, Donkor: “Samuel il mio modello”