Squalificati Lega Pro 26a Giornata (2014-15)

Il Giudice Sportivo della Lega Pro Pasquale Marino ha reso note le sue decisioni relative alla 26a giornata di campionato. Nessun giocatore dei tre gironi dovrà scontare più di un turno. Squalificato per una gara effettiva Daniele Simoncelli (Pordenone) “per atteggiamento irriguardoso verso un assistente arbitrale”. Salteranno il prossimo match per aver ricevuto una doppia ammonizione Radi (Barletta), Toninelli (Bassano Virtus), Gigliotti (Foggia), Novothny (Sudtirol), Calistri (Lucchese), Bifulco (Matera), De Bode (Monza) e Celiento (Pistoiese).

Puniti per un turno per recidività in ammonizione Carcione (Arezzo), Vitiello (Benevento), Corsi (Cosenza), Quinto (Foggia), Mladen (Sudtirol), Iuliano (Messina), Sabato (Alessandria), Parodi (Ancona), Villagatti (Arezzo), Ambrosini (Como), Berra (Carrarese), Caccavallo e Mancosu (Casertana), Vettori (Pontedera), Agostinone (Foggia), Monaco (Grosseto), Armeno e Bruno (Ischia Isolaverde), Ekuban (Lumezzane), Tulli (Lupa Roma), De Giorgi e Diop (Martina Franca), Faisca (Matera), Corazza (Novara), Cesarini e Malomo (Pavia), Sini (Pisa), Panzeri (Pordenone), Coccolo e Urso (Prato), Matteassi (Pro Piacenza), Andreoni (Reggiana), Aronica (Reggina), Marchetti (Torres).

LEGA PRO: TUTTE LE NOTIZIE