Squalificati Serie A 26a Giornata (2014-15)

Sono quattordici gli squalificati in Serie A dopo la 26a giornata di campionato. Ma lo stop più lungo decretato dal Giudice Sportivo è quello che riguarda il giocatore del parma Rodriguez Barrotti che è stato fermato per quattro giornate perché “…ha subito una doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario (una giornata); per avere, all’atto della consequenziale espulsione, afferrato con veemenza il braccio sinistro del Direttore di gara, proferendo espressioni ingiuriose (tre giornate)”, si legge nel comunicato ufficiale firmato dal giudice Gianpaolo Tosel. Per una giornata sono stati invece fermati, per aver raccolto il rosso in gioco: Avelar del Cagliari e Henrique del Napoli.

Tutti gli altri invece, fermati per una giornata, sono coloro che erano in diffida e hanno raccolto il cartellino giallo che ha fatto scattare lo stop: Acquah della Sampdoria, Candreva della Lazio, Cossu del Cagliari, D’Alessandro dell’Atalanta, Ionita del Verona, Nainggolan della Roma, Nunes Jesus dell’Inter, Poli del Milan, Tomovic della Fiorentina e Valdifiori dell’Empoli. Il giudice sportivo ha poi deciso di sanzionare la Juventus con 15mila euro di multa, “per avere suoi sostenitori, al 20’ del primo tempo, intonato un coro insultante espressivo di discriminazione per origine territoriale”, e il Napoli con 10mila euro, “per avere suoi sostenitori, al 42’ del secondo tempo, indirizzato un fascio di luce-laser sul volto di un calciatore della squadra avversaria impegnato nell’esecuzione di un calcio di rigore”.

SERIE A: TUTTE LE NOTIZIE