Squalificati Serie A sesta giornata (2014-2015)

La Lega Serie A, tramite il consueto comunicato ufficiale pubblicato sul proprio sito, ha reso note le decisioni del Giudice Sportivo Tosel in merito ai giocatori espulsi durante la sesta giornata di campionato. In tutto si contano 10 giocatori squalificati, di questi tre dovranno saltare due giornate e i restanti sette non potranno prender parte alla settima giornata.

MIGLIORI INTEGRATORI PER DIMAGRIRE: ORA IN OFFERTA SPECIALE
CLICCA QUI


Sono stati squalificati per due giornate, a seguito dell’espulsione con cartellino rosso rimediato nelle rispettive partite della sesta giornata, Manolas della Roma, El Kaddouri e Glik del Torino. Sconteranno la squalifica di una giornata, a seguito della doppia ammonizione, Cana della Lazio, Morata della Juventus, Peluso del Sassuolo e Roncaglia del Genoa. Dovranno scontare una giornata di squalifica anche De Jong del Milan, Lucchini del Cesena e Rossettini del Cagliari per ammonizione più diffida.

Per quel che riguarda le società, la Juventus dovrà pagare una multa pari a euro 30.000 perché durante il match contro la Roma i suoi sostenitori hanno “colpito con uno schiaffo, dalla tribuna, un componente della panchina aggiuntiva della squadra avversaria, (…) lanciato un bengala acceso nel settore occupato dai sostenitori della squadra avversaria, (…) indirizzato reiteratamente luce-laser su calciatori avversari”. La Roma dovrà, invece, pagare euro 20.000 in quanto ai minuti 27 e 32 i tifosi giallorossi hanno lanciato dei bengala sul terreno di gioco e verso il settore occupato dalla squadra avversaria e perché un componente della panchina ha fatto uso di rice-trasmittente con recidiva reiterata.

SERIE A: I RISULTATI DELLA SESTA GIORNATA