SSC Napoli, Candreva obiettivo concreto

Dopo che Lazio ed Udinese hanno raggiunto l’accordo per il riscatto di Candreva, la strategia del Napoli inizia a concretizzarsi. Gli azzurri puntano dritto sul centrocampista della Nazionale per coprire il buco derivante, con ogni probabilità, dalla cessione di Goran Pandev. La trattativa, però, non è certo delle più semplici. Sul giocatore, infatti, ci sarebbe la concorrenza spietata dei francesi del PSG (oltre che della Juventus).

Per iniziare a parlarne con il patron biancoleste la prima offerta azzurra non potrà comunque essere inferiore ai 15 milioni di euro, sebbene l’impressione è che, comunque, non si possa chiudere per meno di 18 milioni di euro. Intanto il calciatore fa sapere di apprezzare (e come potrebbe essere altrimenti) l’interesse degli sceicchi del PSG. In quel caso, infatti, l’obiettivo diventerebbe molto più difficile da raggiungere, soprattutto considerando le elevatissime disponibilità economiche dei francesi alle cui lusinghe, fino a questo momento, davvero in pochi sono riusciti a resistere.

Il Napoli può però contare su due pedine molto gradite ai biancocelesti, soprattutto nell’ipotesi in cui la dirigenza capitolina dovesse decidere di confermare Reja in panchina. In questo caso Bigon proverebbe ad inserire anche Maggio e Dzemaili nella trattativa per portare Candreva in azzurro.

Leggi anche: