Suso Goleador, l'ex allenatore: "Milan, perché non gioca?"

La doppietta contro la Reggiana ha rilanciato Suso e adesso l’ex Liverpool si aspetta una maggiore considerazione da parte del Milan e di mister Inzaghi. In attesa che il campionato ricominci il suo corso dopo la pausa per la Nazionale, l’ex allenatore di Suso, Francisco, ha rimproverato il Milan e il suo tecnico: “Sinceramente mi stupisce che Suso non giochi mai, parlo da osservatore esterno naturalmente”.

Francisco conosce bene l’ex Liverpool perché ha avuto modo si allenarlo ai tempi dell’Almeria e ricorda bene le sue caratteristiche:Suso è giovane e ha bisogno d’affetto e sicurezze. So che scommettere su di lui, un giovane di soli 21 anni arrivato da poco, è difficile, ma posso dire che Suso è un giocatore che non ha paura, è capace di prendersi determinate responsabilità e può caricarsi la squadra sulle spalle”. Non solo, vi è un altro fattore da non sottovalutare e che mister Francisco ci tiene a sottolineare: “Ho sentito Suso appena dopo la firma del contratto con il Milan ed era pieno di entusiasmo. Mi diceva che era certo di essere arrivato nel posto giusto per fare il salto di qualità”. Insomma, l’uomo giusto per il Milan.

Invece Suso ha avuto una sola chance, quella contro la Reggiana, nella quale ha giocato come esterno nel 4-3-3. Mister Francisco si sente di dare un consiglio a Inzaghi sul ruolo in cui schierare l’ex Liverpool: “Io lo usavo nel 4-4-2 come punta centrale e ha fatto bene anche in trasferte difficili come quelle contro l’Atletico. Naturalmente le esigenze dell’Almeria erano differenti da quelle del Milan”. 

Leggi anche: