Teo Teocoli al Milan: "Arriviamo almeno prima dell'Inter"

In un momento di crisi come quello che il Milan sta vivendo Teo Teocoli, comico e tifoso rossonero, si accontenta di poco. La stagione potrebbe ancora concludersi con la conquista di un posto in Europa League, matematicamente infatti il Milan è ancora in corsa, tuttavia se i sogni europei dovessero infrangersi per regalare un sorriso ai propri tifosi il Milan dovrebbe concludere il campionato davanti all’Inter, rivale di sempre, almeno questo è ciò che Teo Teocoli ha chiesto a Pippo Inzaghi e i suoi uomini.

Nella stagione 2014-15, come nelle ultime del resto, il Milan non è riuscito ad essere uno dei principali protagonisti a causa di quella crisi particolarmente sofferta dai rossoneri così come dall’Inter e se l’obiettivo Europa potrebbe non essere raggiunto, una minima soddisfazione il Diavolo deve darla ai propri tifosi: “In questo periodo di crisi del calcio milanese conta tutto, pure arrivare davanti all’Inter. Stiamo trascorrendo un anno con una tranquillità allarmante, – ammette Teo Teocoli in un’intervista al Corriere dello Sport – milanisti e interisti non si prendono più neppure in giro e questo non è un bel segnale”.

Una rivalità scemata a causa della crisi che in casa Milan non si può solo circoscrivere al nome di Pippo Inzaghi: “Sono stati scelti come allenatori due ex giocatori del Milan che non avevano esperienza in questo campo: di Capello ce n’è uno solo”. Scelte che hanno contribuito a far eclissare il Milan e dalle quali ci si dovrà, secondo Teo Teocoli, discostare in futuro: “Abbiamo bisogno di un allenatore capace di formare una squadra e che sappia insegnare ai giovani e ai meno giovani. A me piacciono Sarri e Ventura”.

Leggi anche: