Bellissimo gesto di Keisuke Honda, che ha voluto donare 20 mila euro in beneficenza alle croce rossa italiana per sostenere le popolazioni disastrate al seguito del terremoto di Amatrice.

Anche il calcio è vicino alle popolazioni colpite dal terremoto di Amatrice, che ha coinvolto quattro regioni del Centro Italia (Lazio, Marche, Umbria ed Abruzzo). Stavolta è stato il milanista Keisuke Honda a donare 20 mila euro in beneficenza alla Croce Rossa Italiana.

L’annuncio è arrivato tramite il suo profilo Instagram:

“Come mostrato nella foto, a causa del terremoto di magnitudo 6,2 che ha colpito il centro Italia vi sono almeno 247 morti e centinaia di feriti. Una situazione veramente tragica. So che non servirà a nulla ma sono molto addolorato e faccio il tifo per tutte le persone che stanno lavorando nei soccorsi. Nella speranza che il mio pensiero possa raggiungerli, vorrei donare 20.000€ alla Croce Rossa Italiana”.

Poi le condoglianze alle famiglie: “Alle persone scomparse e alle loro famiglie vanno tutte le mie più sentite condoglianze”.

Ed infine un gesto ancor più bello. Il centrocampista rossonero ha dato la sua disponibilità affinché venga riunito un team di ingegneri per la costruzione di edifici antisismici in Italia:

“Vorrei inoltre esprimere due miei pensieri affinché tragedie come queste possano diminuire in futuro. La prima cose è che anche il nostro paese, il Giappone, è frequentemente colpito da terremoti. Per questo motivo gli edifici sono antisismici e molto resistenti. Perché non introdurre questa tecnologia giapponese? La seconda è la necessità di inventare macchine che possano prevedere i terremoti. Per questo motivo vorrei mettere insieme un team con i migliori ingenieri del mondo. Chiedo agli ingenieri e collaboratori di tutto il mondo, che studiano largomento da anni, di contattarmi. Mi piacerebbe sostenervi il più possibile”.

LEGGI ANCHE: